Corriere di Bologna - Pajola: "Scudetto e Olimpiadi, per me un anno da pazzi. Su Teodosic..."

Quella appena trascorsa è stata la stagione della consacrazione per il play azzurro e bianconero. Ecco un estratto delle sue dichiarazioni

Scritto da Francesco Livorti  | 
Alessandro Pajola (Social)

Alessandro Pajola: “Scudetto e Olimpiadi, per me un anno da pazzi. È veramente tutto assurdo. Andiamo a Tokyo. Forse lo realizzerò quando saremo sull’aereo per il Giappone. Sono ancora un po’ frastornato, non me ne rendo conto. Tuttavia se mi fermo a pensarci capisco che abbiamo fatto qualcosa di incredibile e sono strafelice. Teodosic? Abbiamo scherzato tutto l’anno su questa partita. Siamo stati bravi di squadra a limitarlo, ci siamo alternati io, Fontecchio e Tonut. Volevamo essere aggressivi e se lo marca sempre lo stesso alla lunga perdi energia. Spero che resti in Virtus, perché è un grandissimo amico e una bravissima persona. Mi è sempre stato vicino, non so come andranno le cose, ma per me sarebbe una gran fortuna e un onore averlo ancora come compagno di squadra”.


💬 Commenti