LBASerie A, le pagelle di Brescia-Virtus: Hunter fa la differenza, Weems prezioso

Il lungo bianconero segna e difende nel secondo tempo, segnali anche da Markovic

Scritto da Paolo Di Domizio  | 

Hunter, Markovic e Teodosic (Foto Virtus Segafredo Bologna)

TESSITORI 5: parte bene, sulla falsa riga di quello che ottimamente aveva fatto vedere nelle ultime uscite. Poi si scioglie, in difesa e in attacco. Nel secondo tempo gioca pochissimo, giusto il tempo di un brutto 0/4 ai liberi

 

ABASS 6: alla fine strappa la sufficienza per il tiro libero della vittoria e per l’ottima difesa su Chery che costringe all’ultimo tiro Vitali. Prima tanta confusione, con un 2/9 dal campo il giorno del suo ritorno a Brescia

 

PAJOLA 6: la solita tenacia, la solita difesa e il solito carattere per rialzarsi sempre. Getta la spugna solo per un problema alla coscia

 

ALIBEGOVIC 6: qualche lampo, anche lui però troppo a sprazzi come i suoi compagni. L’energia non manca mai, anche se stasera commette qualche errore di troppo 

 

MARKOVIC 6,5: alla fine sono 7 punti, 5 assist e 5 rimbalzi e nel finale, forse per la prima volta, non si nasconde ma offre una spalla a Teodosic portando 4 punti pesantissimi negli ultimi possessi 

 

RICCI 5: fatica ancora, non segna i suoi tiri e in difesa arriva spesso in ritardo, con conseguente problema di falli

 

ADAMS 4,5: ancora molto fuori da tutto, la sua partita dura 8 minuti solo per sue colpe

 

HUNTER 7,5: la capacità di incidere in pochi minuti, la capacità di cancellare gli ultimi tentativi offensivi di Brescia, portando punti e sostanza alla causa Virtus anche nella metacampo difensiva. Buona parte della vittoria è sua

 

WEEMS 7: meno preciso dal campo ma sempre più indispensabile per questa squadra, così come aveva abituato nella passata stagione. Doppia doppia da 10 punti e 10 rimbalzi senza mai togliere spazio agli altri. Attento anche in difesa

 

NIKOLIC n.e.

 

TEODOSIC 7: molte forzature alla fine, ma nel primo tempo rimonta lo svantaggio praticamente da solo e nel secondo tempo, nonostante le brutte percentuali, non si tira indietro. Nel finale 2/2 pesantissimo dalla lunetta e due assist quando tutti si aspettavano una sua conclusione

 

GAMBLE 6: il suo lo fa, nonostante i pochi minuti in campo e nonostante non sia esattamente la sua partita

 

All. DJORDJEVIC 6,5: senza l’apporto di Adams, riduce le rotazioni nel finale in maniera quasi obbligata. Gestisce Teodosic nell’ultimo quarto e comanda i suoi in difesa. La sua Virtus, nonostante gli errori dalla lunetta e il 42% da tre di Brescia la porta a casa


💬 Commenti