Mihajlovic: "Pronti per una grande partita, daremo il massimo. Arnautovic? Può incidere ancora di più"

Le parole del tecnico rossoblù in conferenza stampa

Scritto da Tommaso Ferrarello  | 

Alla vigilia di Bologna-Milan in programma sabato 23 ottobre allo stadio Renato Dall'Ara, il tecnico rossoblù Sinisa Mihajlovic è intervenuto in conferenza stampa:

Domani giocheremo contro una grande squadra e sarà una bella partita: a me piace giocare contro squadre forti. Sono secondi in classifica e da quando è arrivato Pioli giocano molto bene. E' una compagine difficile da affrontare per chiunque, non solo per noi, ma domani giocheremo in casa e avremo il supporto del nostro pubblico che per i ragazzi è fondamentale. Dobbiamo crescere molto sulla precisione in zona gol, domenica abbiamo fatto 23 tiri e un solo gol, domani dovremo sfruttare al massimo tutte le occasioni.

Sugli acciaccati: “Dominguez ha un affaticamento al polpaccio, lo valuteremo oggi. Se non ci sarà lui avanzeremo Medel a centrocampo. Schouten ha fatto ieri il primo allenamento con la squadra dopo diverso tempo. Avrà mezz'ora nelle gambe quindi non possiamo contarci molto, ma è importante avere qualche cambio in più in caso di necessità. Dijks? Sta rientrando e migliorando la condizione. Ora abbiamo una serie di partite ravvicinate per cui avrà tempo e spazio per giocare.

Sul neo acquisto Viola: “Abbiamo già parlato varie volte in questi giorni. Dobbiamo lavorare sui difetti nella fase difensiva e mettere in luce i pregi che ha giocando davanti alla difesa e nella gestione palla. L'importante è che lavori giorno dopo giorno per ritrovare la condizione, per noi sarà importante recuperarlo.”

Chiosa finale su Arnautovic: “Qualche settimana fa dicevo che fosse al 50% della condizione, ora sta migliorando ma mi aspetto di più da lui. Deve incidere maggiormente, ma so anche che non è ancora al 100%. Ha una struttura fisica importante, per cui ci vuole tempo per trovare la migliore condizione.

 

 

 

 


💬 Commenti