Seguici su Twitch

Under 18, Mazia – Raimondo e il Bologna è in finale! Fiorentina ko 2 a 0

La squadra di Magnani vince in semifinale ed è a 90 minuti dal titolo

Scritto da Giacomo Guizzardi  | 
L'Under 18 festeggia l'approdo in finale insieme ad Orsolini (Foto Bologna)

Pomeriggio da incorniciare quello vissuto a San Benedetto del Tronto dal Bologna Under 18 che, nella sfida valida per la semifinale, vince 2 a 0 contro la Fiorentina e stacca il primo pass per la finale, dove incontrerà la Spal. A decidere la gara contro i Viola di Papalato le reti, arrivate entrambe nella ripresa, di Mazia (prima marcatura in stagione contro la Fiorentina) e di Raimondo, con il classe 2004 che nel finale ha blindato la gara.

Alla prima partecipazione del Bologna Under 18 al campionato giovanile, la squadra di Magnani va dritta in finale, e ora sogna il titolo: sabato, alle 20.00si saprà se i rossoblù riusciranno a portare a termine un sogno vero e proprio.

 

Ad approcciare meglio alla gara è la formazione di Papalato, che nei primi quindici minuti di gara dimostra di sapere tenere bene in mano il pallino del gioco, senza però affondare. Tant’è che la prima accelerazione della partita è del Bologna: tacco di Mazia illuminante per Raimondo, tocco col mancino a scavalcare Bertini e intervento provvidenziale, sulla linea, di Biagetti, determinante anche in fase offensiva, con il salvataggio del difensore della Fiorentina che strozza in gola l’urlo di gioia dei rossoblù. 

Rossoblù che continuano a provarci e, nel giro di due minuti, intorno al 20’, producono due azioni da gol: prima Mazia viene anticipato sul più bello in area dopo un ottimo controllo, poi Raimondo viene liberato al tiro ma il mancino, da buona posizione, del numero sette è deviata in angolo da un attento Bertini. La Fiorentina si fa vedere solo nel finale, e rischia di portarsi in vantaggio con la prima vera occasione del pomeriggio: Sene controlla dal limite e da fermo lascia partire un destro che Bagnolini smanaccia sulla traversa, con Di Francesco di Ostia Lido che non si accorge della deviazione e non concede l’angolo. A un minuto dalla fine della prima frazione si accende Anatriello, ben servito dalle retrovie da Mercier: mancino masticato e Fiorentina salva. 

Ripresa al via con una decina di minuti condita da diversi errori tecnici, prima delle scelte dei due mister che cambiano l’andamento della gara: nella Fiorentina dentro Denes e Gori, nel Bologna in campo Corsi, con la mezzala che cambia il volto ai suoi (4-3-1-2) e anche alla gara, visto che sulla punizione conquistata da Corazza alla mezzora è proprio il numero 15 a fiondarcisi. La battuta di destro del centrocampista trova la testa di Andrea Mazia, scappato alla marcatura di Romani, con il capitano che anticipa tutti e gira in rete il pallone che vale l’1 a 0, facendo esplodere la panchina rossoblù.

La Fiorentina è costretta a sbilanciarsi in avanti alla ricerca del gol ma, a parte un mancino contenuto da Bagnolini da parte di Sene, i ragazzi di Papalato creano poco. E anzi, incassano anche il 2 a 0 nel recupero: Anatriello lancia Raimondo, Cellai mangiato dall’attaccante che ha anche la forza di saltare Bertini e di raddoppiare per i suoi, prima di qualche minuto di nervosismo causato da un brutto intervento di Saltalamacchia su Anatriello, che fa esplodere le due panchine. A una manciata di secondi dal termine sempre Sene ha la possibilità di accorciare, ma il destro del numero 9 finisce alto. Al Riviera delle Palme il Bologna festeggia: è finale. 

 

Under 18, semifinale

Bologna – Fiorentina 2-0

Bologna (3-4-3): Bagnolini; Mercier (18’ st Corsi), Amey, Motolese; Karlsson, Casadei (38’ st Hodzic), Maltoni, Corazza; Mazia (41’ st Panzacchi), Raimondo, Anatriello. Allenatore: Paolo Magnani. A disposizione: Albieri, Ofoasi, Zaffi, Cupani, Erlandsson, D’Agostino.

Fiorentina (3-4-2-1): Bertini; Biagetti (38’ st Macchi), Cellai, Romani; Kayode, Atzeni (31’ st Farneti), Saltalamacchia, Bigozzi (31’ st Vigiani); Falconi (15’ st Denes), Aprili (15’ st Gori); Sene. Allenatore: Christian Papalato. A disposizione: Tognetti, Prati, Marcucci, Nardi. 

Marcatori: 30’ st Mazia (B), 46’ st Raimondo (B).
Ammoniti: Corsi, Raimondo (B); Saltalamacchia, Macchi (F).
Note: angoli 9-0. Recupero 1’- 6’.
Arbitro: Di Francesco di Ostia Lido (Cecchi – Tini Brunozzi). 

 


💬 Commenti