Fortitudo Baseball perfetta: un'altra doppietta con Bolzano

Cammino perfetto nella prima fase del campionato

Scritto da Marco Vigarani  | 

12 su 12 per gli uomini di Frignani che mettono a segno la 6° doppietta consecutiva con una No-Hit combinata in gara 2. Vittoria per 10 a 5 in gara 1 e per 11 a 0 in gara 2.

Termina imbattuta la prima fase del campionato l’UnipolSai Fortitudo con 12 vittorie in altrettante sfide disputate. Nell’ultima trasferta prima del poule scudetto, gli uomini di Frignani mettono a segno 27 valide realizzando 21 punti a fronte delle 4 concesse con 5 punti subiti proseguendo nel processo di crescita citato dal manager bolognese nel comunicato pre giornata. Gara 1 vede la Effe imporsi su Bolzano per 10 a 5 mentre in gara 2, una no-hit combinata tra Palumbo, Crepaldi e Brolo Gouvea, spiana la strada ai biancoblu che vincono per 11 a 0 in 7 riprese.

Come aveva iniziato gara 1, l’UnipolSai, inizia anche gara 2 portandosi subito in vantaggio alla prima occasione possibile. Agretti ottiene una base ball, raggiunge la seconda su un errore difensivo locale ed infine segna l’1 a 0 sul singolo di Marval. I padroni di casa non riescono a replicare e quindi sono nuovamente gli uomini di Frignani a muovere il punteggio con altri 2 punti segnati nel secondo attacco della partita. Liberatore batte un doppio e viene spinto a casa dal singolo di Grimaudo che poi, sul doppio di Van Gurp, sigla il 3 a 0. Palumbo tiene a freno i suoi ex compagni mentre l’attacco biancoblu continua a macinare punti. Leonora (doppio) segna, al terzo inning, il 4 a 0 sfruttando al meglio 2 errori altoatesini, mentre un big inning da 4 punti nella quarta ripresa, indirizza il match a favore di Dobboletta e compagni. Con Var Gurp ed Agretti in base, entrambi per 4 ball, il doppio di Martini porta la Effe sul 6 a 0 mentre il doppio di Liberatore, con lo stesso Martini in seconda e Dobboletta in prima (base ball), porta il vantaggio biancoblu ad 8 lunghezze. A chiudere il match ci pensano gli ultimi 3 punti bolognesi, tra sesto e settimo attacco, che fissano il punteggio sul definitivo 11 a 0.

MVP dell’incontro il monte bolognese composto da Palumbo – Crepaldi – Brolo Gouvea autore di una No-Hit (nessuna valida concessa) combinata. I lanciatori bolognesi hanno messo a segno 13 eliminazioni al piatto concedendo solamente una base ball ed un colpito in 7 riprese di gioco.

Partenza con il botto nella gara pomeridiana per l’UnipolSai che al primo inning trova subito la prima segnatura di giornata grazie al fuoricampo del proprio leadoff Bertossi. Dopo l’avvio sprint la gara vive una seconda ripresa di stallo dove il punteggio non cambia mentre al 3° inning, i bolognesi, tornano a muovere il punteggio grazie al singolo di Agretti che porta a casa Bertossi autore di un singolo e di una base rubata. Il monte di Frignani tiene a zero l’attacco di Carsaniga ed allora è nuovamente l’attacco fortitudino a far cambiare il punteggio con 3 punti nella quinta ripresa. Capitan Dobboletta batte un singolo e viene spinto a casa dal doppio di Monti. Bertossi batte la terza valida personale della giornata e permette al proprio interbase di segnare il 4 a 0, mentre il doppio di Martini porta a casa il leadoff felsineo per il momentaneo 5 a 0. Il vantaggio bolognese aumenta la ripresa successiva grazie al fuoricampo da 2 punti di Loardi che porta a 7 lunghezze il vantaggio UnipolSai. Settimo ed ottavo inning mantengono invariato il punteggio mentre un nono inning scoppiettante cambia un po le cose. Nella parte alta dell’ultima ripresa la Fortitudo segna ben 3 punti portandosi avanti 10 a 0 ma nella parte bassa i padroni di casa del Bolzano tentano una super rimonta che però si ferma a soli 5 punti fissando il punteggio sul definitivo 10 a 5.

MPV del match Riccardo Bertossi autore di 3 valide su 4 turni con 1 fuoricampo, 4 punti segnati, 2 punti battuti a casa, 2 basi rubate ed 1 colpito.

(Fonte Ufficio Stampa Fortitudo Baseball)


💬 Commenti