Oggi le ragazze del Bologna sfidano il Vicenza

Impegno casalingo per le rossoblù

Scritto da Marco Vigarani  | 

La Prima Squadra di Michelangelo Galasso, domenica ore 14.30 presso lo stadio “L. Bonarelli” di Granarolo dell’Emilia, affronterà l’A.S.D. Vicenza Calcio, nella gara valida per la 6^ Giornata di Serie C – Girone B.

Non sarà un impegno semplice per le rossoblù, che arrivano dalla sconfitta di misura in casa del Portogruaro, occasione nella quale l’allenatore ha avuto modo di ritrovare le acciaccate delle prime giornate, compresa Martina Marcanti, subentrata nella ripresa. Ogni aiuto sarà necessario per risalire la classifica, che ora vede Bassi e compagne al nono posto, a quota 6 punti.

Le venete arriveranno sotto le Due Torri, invece, in seconda posizione a 13 lunghezze: appena retrocesse dalla Serie B, finora hanno conquistato quattro vittorie e un solo pareggio, per un totale di 18 gol fatti e 4 subiti.

Di seguito, le dichiarazioni di Elena Simone, difensore centrale classe 2000.

«Questo inizio campionato sicuramente non piace, ma ce lo potevamo aspettare: abbiamo capito che, a differenza dell’anno scorso, tutte le squadre hanno alcune caratteristiche comuni su cui dobbiamo lavorare. In settimana, infatti, ci stiamo allenando su quegli errori o imperfezioni che abbiamo commesso la scorsa domenica, ma anche in vista della prossima partita, lavorando sui punti di forza delle avversarie e sui nostri.
Una delle differenze rispetto a prima è che stanno rientrando quelle calciatrici che hanno giocato sempre insieme, quindi hanno più esperienza sia per quanto riguarda il gioco, ma anche sui minuti fatti in un campionato di Serie C. Nulla, però, da togliere alle nuove arrivate e alle Juniores che hanno saputo dire la loro in un inizio di stagione difficile.
Giocare in casa, sul campo in cui ci alleniamo sempre, deve essere per noi un punto a favore da sfruttare. Ovviamente sappiamo le abilità delle avversarie e che sarà una partita tosta, soprattutto in difesa, dato che le avversarie contano per ora il maggior numero di gol fatti. Quello che dobbiamo mettere in campo domenica sarà soprattutto l’essere squadra e l’essere gruppo, che è sempre stato una caratteristica che ci contraddistingue e che può portare anche a delle sorprese».


💬 Commenti