LBASerieA, le pagelle di Virtus-Reggio: notte fonda per tutti, Ricci e Gamble unici a salvarsi

Bruttissimi voti della Segafredo, in una serata no per quasi tutti

Scritto da Paolo Di Domizio  | 

Foto Virtus Segafredo Bologna

TESSITORI 6: sta in campo forse poco per quello che fa vedere nei primi sei minuti, da entrambi i lati del campo

 

ABASS 4,5: ancora una brutta partita, ancora tanti tiri sbagliati dal campo e neanche un minimo di quello che è solito far vedere. 1/8 complessivo dal campo e neanche l’atteggiamento si salva 

 

PAJOLA 5,5: rientrava dall’infortunio, neanche lui è il solito Pajola ma può essere scusabile

 

ALIBEGOVIC 6: male nel primo tempo, si riscatta nel secondo rimanendo forse l’unico con energia fisica e mentale per rientrare nel punteggio, ma è da solo.

 

MARKOVIC 4: inconcludente, impreciso al tiro e nelle assistenze ai compagni, non riesce mai ad entrare in ritmo e anche nella metacampo difensiva fa una fatica immensa. Serata nerissima per lui

 

RICCI 6,5: parte fortissimo e nel solo primo quarto si riscatta dal brutto inizio di stagione. Alla fine chiude con 18 punti e 6 rimbalzi. Nel secondo tempo si vede meno anche per problemi di falli e perché difensivamente Djordjevic gli preferisce altri

 

ADAMS 5,5: parte bene, poi cala offensivamente mentre in difesa è l’unico che a tratti riesce a imbrigliare Taylor. Lampo a fine terzo quarto con la tripla del sorpasso, poi nell’ultimo periodo esce anche lui dalla gara

 

HUNTER 6: sta in campo poco ma rende più del dovuto, come spesso accade nonostante i tanti minuti in panchina. Forse avrebbe potuto avere più spazio, ma non è la prima volta

 

WEEMS 5: si sblocca con il suo solito jumper, poi nulla più anche difensivamente, aspetto col quale di solito compensa qualche errore offensivo 

 

NIKOLIC n.e.

 

TEODOSIC 4,5: 4/14 dal campo, senza mai accendere la luce. Alla fine si spegne anche lui a causa del nervosismo che lo porta all’espulsione. I 6 assist non salvano una prestazione al di sotto di ogni logica

 

GAMBLE 6: alla fine fa il suo, nonostante qualche disattenzione a rimbalzo è uno dei più attenti da entrambi i lati del campo. Bello il duello con Elegar, dal qualche ne esce con un pareggio

 

All. DJORDJEVIC 4: gestisce male le rotazioni, solo un timeout chiamato nel secondo tempo quando i suoi non riuscivano a trovare le giuste conclusioni. Nel finale, anche lui nervoso, perde il bandolo della matassa


💬 Commenti