L'edizione odierna de La Repubblica, riporta l'intervista di Lorenzo De Silvestri, ospite d'eccezione al Master in comunicazione e marketing a Bologna. Il terzino ha parlato agli studenti per un'ora.

Sul traguardo Champions League

Un traguardo impensabile a inizio stagione, ma non dopo la vittoria in Coppa Italia sull'Inter: Ii, vedendo Motta esultare in scivolata assieme a noi, ho pensato che se eravamo in grado di battere al supplementari la squadra destinata a vincere lo scudetto allora avremmo potuto fare qualcosa di straordinario. E cosi è successo.

Dan Ndoye
Il gol di Dan Ndoye all'Inter (ph. Image Sport)

Non per caso!

È come se in un grande puzzle tutti i pezzi fossero andati nell'ordine giusto, dal presidente che per il primo anno è sempre stato presente tutti i giorni a Casteldebole alle idee innovative di Motta, passando per l'alchimia meravigliosa che si è creata nello spogliatoio, dove si è sempre respirata leggerezza e fiducia. «Non è stato scontato ottenere questi risultati in un gruppo co diverso per età e nazionalità. A volte mi sono ritrovato a fare i discorsi motivazionali pre partita in varie lingue, ma la vera sfida è stata far sentire coinvolti anche i ragazzi meno utilizzati. Quando però vedi che tutti esultano alla stessa maniera, capisci che tutto ha funzionato davvero.

I convocati di Thiago Motta per Bologna-Juventus: riecco Soumaoro, Zirkzee out
Bologna-Juventus, l'arbitro sarà Ayroldi: al Var Meraviglia e Irrati

💬 Commenti

Testata giornalistica
Autorizzazione Tribunale di Bologna
8577 del 16/03/2022

Copyright 2023 © Sphera Media | Tutti i diritti sono riservati |
È vietata la riproduzione parziale o totale dei testi senza il preventivo consenso scritto dell’editore.

Sphera Media è iscritta nel Registro degli Operatori di Comunicazione con il numero 39167

Powered by Slyvi