Stadio - Per Arnautovic servirà uno sforzo in più: ecco i nodi ancora da sciogliere

Le commissioni da saldare all’agente da parte dei cinesi, la tassa di solidarietà, le date dei pagamenti, le garanzie bancarie e la buonuscita del giocatore i principali punti interrogativi

Scritto da Francesco Livorti  | 

L'operazione per prelevare Marko Arnautovic dallo Shanghai Port si è complicata: adesso potrebbero non bastare i 3 milioni di euro più bonus offerti dalla società emiliana. Vari fattori stanno impedendo di chiudere l’affare e ufficializzare il colpo di mercato; l'intoppo maggiore è rappresentato dalla complessità della trattativa, data dai tempi del club asiatico, imprevedibili e impronosticabili. Il Board dei cinesi non ha ancora approvato l’intesa tra i rossoblù, l’entourage del giocatore e il rappresentante dello Shanghai, l’iraniano Kia Joorabchian. Sono dunque ancora molti i nodi che rimangono da sciogliere: le commissioni da saldare all’agente da parte dei cinesi, la tassa di solidarietà del 5%, le date dei pagamenti, le garanzie bancarie e la buonuscita di Arnautovic. Risulta facile intuire come ci sia ancora parecchia strada da percorrere. 


💬 Commenti