Corriere di Bologna - Frenata per Theate: il motivo

Prima di comprare, i rossoblù devono cedere. L'affare con l'Ostenda è in stand-by

Scritto da Francesco Livorti  | 
Arthur Theate (Getty Images)

C’è da registrare una franata per Arthur Theate: Bologna e Ostenda hanno pattuito una cifra, 7 milioni più bonus con annessa percentuale sulla futura rivendita, ma al momento il club rossoblù non può sferrare l’attacco in attesa di una cessione. Ed ecco che, dopo l'assenza della scorsa settimana, la società belga ha convocato il difensore per la sfida di campionato odierna contro il Genk: un segnale che racconta quanto il mercato sul giocatore classe 2000 vada in stand-by fino ad un’offerta concreta. 


💬 Commenti