Seguici su Twitch

Che Bologna! 3 a 0 alla Roma capolista

In gol Urbanski, Raimondo e Pietrelli: la formazione di Vigiani vince a Casteldebole

Scritto da Giacomo Guizzardi  | 
L'esultanza di Urbanski (foto Finessi)

Un dolcissimo rientro in campo: dopo la sosta per le Nazionali riprende alla grande il campionato del Bologna Primavera che, in casa, batte per 3 a 0 la capolista Roma dopo una gara a senso unico. Di Urbanski, primo gol in campionato, Raimondo e Pietrelli le reti che mandano al tappeto la formazione di De Rossi, mai in partita e incapace, nel corso dei 90’ di gioco, di creare occasioni pericolose nei pressi della porta di Bagnolini, che porta quindi a 8 le gare concluse con la porta inviolata. La prossima settimana altra gara d’alta quota contro l’Atalanta: il Bologna sale a 33 punti e inizia col piglio giusto la volata finale.

La partita

Seppur privo di parecchi elementi, soprattutto tra centrocampo e attacco, Vigiani non si lascia scoraggiare e anzi mette in campo un Bologna offensivo, con Paananen e Rocchi a supporto di Raimondo. E anche l’approccio è di quelli giusti: dopo tre minuti Raimondo si vede parare il tiro a botta sicura da Mastrantonio, con il portiere capitolino che quattro minuti dopo affossa l’attaccante fuori area dopo uno splendido lancio di Bynoe, guadagnandosi il primo giallo della mattinata. Al 10’ la giocata che sblocca la partita: palla sulla trequarti offensiva del Bologna, Wallius smista per Urbanski che da 25 metri circa lascia partire un destro imparabile che vale l’1 a 0, con il polacco che trova la prima rete in campionato. I rossoblù non si accontentano e al 16’ raddoppiano con Raimondo, che di testa su suggerimento di Paananen sigla la decima marcatura stagionale in campionato. Il resto della prima frazione è gestione e ammonizioni, con gli animi che si riscaldano in breve. All’intervallo il Bologna è meritatamente sopra di due gol. 

De Rossi prova a correre ai ripari e all’inizio della ripresa inserisce Louakima, Faticanti e Cassano, passando a 4 dietro e cercando un maggiore equilibrio anche davanti. Ma le occasioni, per i giallorossi, continuano a latitare, tant’è che l’unica parata che Bagnolini compie è al 10’, con Keramitsis però fermato da una posizione di fuorigioco. Nel finale di tempo i rossoblù sfruttano le praterie concesse loro dagli avversari e, a 5’ dal novantesimo, arriva il sigillo di Pietrelli che mette in ghiaccio la gara, con il numero 35, entrato dalla panchina, che semina un paio di avversari e fredda Mastrantonio, mettendo a referto il secondo gol stagionale. Il Bologna annichilisce la capolista Roma, Vigiani e i suoi si mettono in tasca 3 punti d’oro. 

 

Il tabellino della gara

Bologna - Roma 3-0

Bologna (3-4-3): Bagnolini; Mercier, Stivanello, Amey (9' st Sakho); Wallius (36' st Wieser), Bynoe, Urbanski, Annan; Paananen (36' st Arnofoli), Raimondo (36' st Cupani), Rocchi (12' st Pietrelli). Allenatore: Vigiani. A disposizione: Albieri, Franzini, Acquah, Casadei, Karlsson, Cossalter, Lahdenmaki. 

Roma (3-4-1-2): Mastrantonio; Keramitsis, Morichelli (1' st Cassano), Vicario; Missori (1' st Louakima), Pisilli (1' st Faticanti), Tripi, Rocchetti; Pagano (21' st Satriano); Voelkerling Persson, Cherubini. Allenatore: De Rossi. A disposizione: Berti, Baldi, Di Bartolo, Scandurra, Chesti, Vetkal, Falasca, Pellegrini. 

Marcatori: 10' pt Urbanski (B), 16' pt Raimondo (B); 40' st Pietrelli (B).
Ammoniti: Bagnolini, Mercier, Sakho, Amey (B); Mastrantonio, Keramitsis, Voelkerling Persson, Morichelli (R).
Note: recupero 0' pt e 5' st.
Arbitro: Nicolini di Brescia. 

 


💬 Commenti