Primavera, Bologna ko per l’ottava volta: vince il Sassuolo 1 a 0

Quarta sconfitta di fila per i ragazzi di Vigiani, che a Sassuolo non trovano punti

Scritto da Giacomo Guizzardi  | 
Nicola Bagnolini, trafitto dal gol di Samele (Foto Bologna FC)

Prosegue il momento orribile per la Primavera del Bologna che, dopo aver perso le ultime tre partite in campionato, esce con zero punti anche dalla trasferta di Sassuolo, incassando un 1 a 0 che significa ottava sconfitta in campionato in undici gare. Una crisi nera, nerissima, che sembra destinata a non finire: al Ricci di Sassuolo la decide Luigi Samele, alla quinta marcatura in campionato, che al 10’ della ripresa approfitta di una respinta corta della difesa del Bologna per battere Bagnolini. Poche le occasioni pericolose di fattura rossoblù: la più clamorosa quella capitata, nel secondo tempo, ad Arnofoli, ma il destro in corsa del terzino rossoblù termina altissimo. Non benissimo la direzione di gara del signor Sfira di Pordenone, che nel primo tempo grazia prima Zalli, per un fallo passibile di cartellino rosso, poi Bartha, che avrebbe meritato la seconda ammonizione. Il Sassuolo sale a 16 punti, agganciando Cagliari e Sampdoria; il Bologna, invece, rimane in penultima posizione, con le altre squadre che iniziano a scappare. La prossima gara, contro l’Empoli, fa paura: ma da qui alla fine saranno tutte gare da affrontare con coraggio. 

La cronaca

Vigiani lancia a sorpresa Arnofoli e Annan sulle corsie laterali, ma nei primi minuti i ritmi, pur rimanendo alti, regalano poche occasioni e tanto nervosismo, con Bartha e Zalli ammoniti nel quarto d’ora, anche se il giallo al difensore centrale del Sassuolo lascia dubbi. I rossoblù iniziano a macinare gioco, e le occasioni arrivano: prima Urbanski chiama alla parata in bello stile Vitale, poi Paananenha dapprima l’occasione di fare male dalla distanza, senza riuscirci, poi il finlandese ha la possibilità di colpire in area di rigore, ma è provvidenziale l’intervento di Zalli. Nel finale di tempo il colpo di testa di Bartha termina a lato: il cross di Arnofoli poteva essere sfruttato meglio.

La ripresa si apre con Bigica che inserisce Pieragnolo e Ferrara, per dare un volto nuovo alle corsie laterali: e proprio un cross del terzino sinistro porta, al 10’, al vantaggio, poi conservato fino alla fine, dei neroverdi. Dal mancino di Pieragnolo esce il pallone che, respinto da Motolese, trova a centro area Samele: l’attaccante classe 2002, libero di colpire, calcia di destro e aiutato dalla deviazione trova la quinta rete in campionato. Vigiani si affida a Pagliuca, ma è un cambio che porta poco alla manovra offensiva dei suoi. Alla mezzora Bagnolini salva i suoi ancora una volta su Samele, mentre poco dopo capita sul piede di Arnofoli la clamorosa chance di pareggiare: il cross di Annan viene letto male da Pieragnolo, che dimentica in area la sfera senza che il terzino del Bologna riesca a concretizzare, sparando alto. Al 35’ nuova occasione per Samele, dimenticato dalla difesa, che al volo non indirizza verso lo specchio. Nel finale polemiche per un possibile calcio di rigore a favore del Bologna, ma il tocco di mano di Zalli non è passibile di intervento da parte dell’arbitro. Il Bologna si fa male, per l’ottava volta: al Sassuolo il derby.

 

Il tabellino della gara

Sassuolo – Bologna 1-0

Sassuolo (4-3-3): Vitale; Paz, Flamingo, Zalli, Macchioni (1’ st Pieragnolo); Abubakar, Zenelaj, Aucelli (49’ st Miranda); Estevez (1’ st Ferrara), Samele (41’ st Diwara), Mata (30’ st Kumi). Allenatore: Bigica. A disposizione: Bonucci, Cehu, Arcopinto, Tourè, Cavallini, Casolari, Forchignone. 

 

Bologna (3-5-2): Bagnolini; Amey, Stivanello, Motolese; Arnofoli (40’ st Corazza), Pyyhtia (40’ st Casadei), Urbanski (33’ st Wieser), Bartha (25’ st Pagliuca), Annan; Raimondo, Paananen. Allenatore: Vigiani. A disposizione: Petre, Albieri, Cavina, Mihai, Sigurpalsson, Cossalter, Pietrelli. 

Marcatori: 10’ st Samele (S).

Ammoniti: Zalli (S); Bartha, Paananen (B).

Note: recupero 1’ pt e 4’ st.

Arbitro: Sfira di Pordenone. 

 


💬 Commenti