Cipriani: "Difficile pensare al mercato in attacco. La coppia Arnautovic-Zirkzee sarebbe una forzatura"

Le dichiarazioni dell'ex attaccante rossoblù al "Resto del Carlino"

Scritto da Enrico Traini  | 
Giacomo Cipriani (Social)

Giacomo Cipriani, ex attaccante del Bologna, ha parlato dei rossoblù in un'intervista al Resto del Carlino. Di seguito le sue parole.

Sull'eventuale mercato in attacco: “Se guardo agli attaccanti che oggi ci sono in rosa, penso ad Arnautovic, Barrow e Zirkzee, mi viene difficile dire che a gennaio il Bologna abbia bisogno di fare mercato. Semmai ha bisogno di capire se Zirkzee sarà disposto ad accettare di giocare poco: perché con Arnautovic davanti, nel modulo a una punta, l’olandese dovrà accontentarsi delle briciole”.

Sulla coppia Arnautovic-Zirkzee: “Sarebbe una forzatura. Per le caratteristiche che hanno farebbero fatica a giocare assieme. Per dirla tutta: se Motta decidesse di giocare a due punte a fianco di Arnautovic io continuo a vedere Barrow”.

Su Barrow: “Qualche timido segnale nelle ultime partite lo ha dato, ma non basta. Da lui continuo ad aspettarmi di più”.

Sugli esterni rossoblù: “Aebischer lì ha fatto bene, ma è un ripiego”.

Su Vignato: “Se continua a non trovare continuità rimanere non ha senso. Rischia solo di perdere valore: a quel punto meglio andare a giocare in prestito”.

GUARDA L'INTERVISTA DI FENUCCI A BFC WEEK #72: 

 

LEGGI ANCHE: Castellini: "Non vedo la necessità di comprare. Si può migliorare con il lavoro"


💬 Commenti