EuroCup, tutto facile per la Virtus. Ricci e Weems piegano il Lietkabelis

Tutto abbastanza facile per la Segafredo che ritrova anche Markovic

Scritto da Paolo Di Domizio  | 

Un Lietkabelis ordinato e una Virtus che va a fiammate nel primo quarto, è questa la fotografia di inizio gara: Weems corre bene il campo e con 4 punti in fila scava il primo solco nel punteggio. La squadra lituana segna più dall’arco che dentro l’area e con la difesa a zona non dà ritmo alla Segafredo. Nel secondo quarto un’altra fiammata della V, con un gioco da 4 punti di Adams, ridà linfa ai padroni di casa che vanno anche sul +11. Vinales, però, dall’aro riporta sotto gli ospiti che ricuciono lo strappo e all’intervallo la Virtus è avanti ma di sole tre lunghezze. Nel secondo tempo la Virtus fa sul serio: raffica di triple di Ricci e Weems che firmano un parziale di 16-3 che spezza le gambe dei lituani. La difesa bianconera aiuta l’attacco: 28 punti segnati nel terzo periodo che sembrano quasi una sentenza. Nell’ultimo periodo il Lietkabelis, con orgoglio, ci prova nonostante tutto, toccando il fondo a -22 ma arrivando anche a -8. Alla V basta però poco per tornare concentrata e con una tripla di Alibegovic la squadra di Djordjevic gestisce, senza troppo rischiare infortuni o sfortune varie, fino alla sirena finale che regala la settima vittoria in EuroCup su altrettante gare alla Virtus. Finisce 82-73.


💬 Commenti