Derby, le pagelle della Virtus Bologna: Pajola fuori dal match, Alexander e Ruzzier indispensabili.

I nostri voti ai giocatori bianconeri dopo la vittoria contro la Fortitudo.

Scritto da Alessandro Iannacci  | 
Sampson (Foto Virtus Bologna - Matteo Machi)

TESSITORI 6 - in difesa è il lungo bianconero che crea più difficoltà agli avversari, mentre in attacco colleziona qualche errore di troppo. Nel complesso porta a casa la suffìcienza.

 

BELINELLI 6,5 - parte a rilento con uno 0/3 dall’arco, poi mette in campo la leadership che serve alle VNere per reagire all’intensità degli avversari.

 

PAJOLA 4,5 - fatica tanto nel primo tempo, nel quale colleziona solo 4 punti e tre falli. Esce dalla partita per di falli, chiudendo un derby afferro difficile per lui.

 

ALIBEGOVIC  5- non impatta sul match, costringendo Scariolo a puntare su Weems da 4. In partite come queste serve il suo apporto al match per aumentare la pericolosità dall'arco. 

 

RUZZIER 7 - suona la carica nel momento più complicato per la Virtus, prendendo il testimone di un  Teodosic poco produttivo. Con il passare dei minuti impone la sua rapidità, bucando spesso la difesa della Kigili. Una conferma.

 

JAITEH 6 - partita sotto tono per il centro francese. In difesa non viene mai a capo dei pick n’roll avversari e in attacco colleziona troppe imprecisioni. Poteva dare qualcosa in più, anche se chiude comunque con 10 punti e 8 rimbalzi.

 

ALEXANDER 7 - con due triple riporta avanti la Virtus e in generale garantisce minuti di qualità, soprattutto in difesa. Dà continuità ai suoi miglioramenti. Sfrutta al massimo i problemi di falli di Pajola e la prestazione opaca di Teodosic. Chiude in doppia cifra

 

CERON n.e.

 

BARBIERI n.e.

 

SAMPSON 6 - attivo e dinamico in attacco, in difesa subisce la presenza di Groselle. Nel terzo quarto si fa ancora male e non rientra più.

 

WEEMS 6- sente la partita ma fatica ad ingranare, complice l’ottima pressione della Fortitudo sul perimetro. In difesa lavora di contenimento, anche se i giocatori che marca vivono una buona serata al tiro. Raccoglie addirittura 14 rimbalzi preziosi, 12 dei quali in difesa.

 

TEODOSIC 6 - nel primo tempo fatica a a causa della difesa intensa di Durham. Si intestardisce e collezione troppe forzature. Non è certamente il miglior derby di Bologna giocato dal 44 serbo. Nonostante ciò, mette l’impronta del campione sulla partita con la tripla che indirizza il match.


💬 Commenti