Seguici su Twitch

Le pagelle di Verona-Bologna: Orsolini inventa una magia, Skorupski rovina tutto

Al Bologna non bastano Orsolini e Medel. A Verona i rossoblù sono traditi soprattutto da Skorupski e Bonifazi

Scritto da Marco Vigarani  | 

Skorupski 4 - Sul gol del pareggio di Caprari commette una sciocchezza clamorosa portandosi praticamente da solo la palla in porta. Non bastano a riscattarlo un paio di interventi su Simeone in avvio di ripresa. Alla fine Kalinic è troppo vicino per evitare il gol del ko.

Hickey 5,5 - Gioca per la prima volta a destra in Italia e contro un avversario insidioso alla fine deraglia pur mettendoci buona volontà. Nel secondo tempo riesce a prendere più confidenza con il ruolo ma il disagio resta evidente. Dall'86' Falcinelli sv.

Bonifazi 4,5 - Appare in costante difficoltà contro qualsiasi avversario, dentro e fuori dall'area. Regala l'azione dell'1-1 commettendo uno dei suoi innumerevoli errori (pure in disimpegno). In ritardo anche sul gol di Kalinic.

Medel 6,5 - Torna titolare dopo un mese, sfida Simeone ma cerca anche di guidare la linea per non farsi mai schiacciare, è un drago del fuorigioco, aiuta pure sulle sviste dei compagni. Non fa un miracolo sul gol Kalinic ma le colpe sono soprattutto di Bonifazi.

Binks 5,5 - Decentrato e costretto ad allontanarsi dall'area, quando non arriva con il tempismo ci mette il fisico. A volte disattento nel seguire i movimenti del fuorigioco e alla fine concede a Lasagna il cross per il gol di Kalinic.

Theate 5 - Spostato in fascia per emergenza, conferma la sensazione di perenne svagatezza trovandosi quasi sempre fuori posizione. Dal 65' Annan 5,5 - Entra con l'inevitabile timidezza di chi è stato dimenticato dal suo tecnico per sei mesi.

Svanberg 5,5 - Non aiuta abbastanza i compagni in fase di non possesso, nascosto anche quando c'è da attaccare e svagato nella gestione: nel primo tempo è un fantasma. Leggermente più presente nella ripresa ma non basta.

Dominguez 6,5 - Chiamato all'ultimo sforzo prima dell'operazione alla spalla, stringe i denti fino all'estremo ma mostra tutta la fatica di giocare su un infortunio. Dal 65' Vignato 5,5 - Si nota solo per qualche giocata in attacco nei minuti finali.

Soriano 5,5 - Dovendo agire da centrocampista, a tratti va in difficoltà finendo per sprecare qualche pallone e va in affanno anche in copertura. Il raddoppio del Verona nasce da una sua palla persa, a conferma dell'affanno con cui gioca.

Orsolini 7 - Inventa dal nulla il gran gol del vantaggio con la complicità della difesa avversaria regalando una speranza inattesa al Bologna. Compensa qualche palla persa con un paio di buoni spunti. Dal 78' Arnautovic sv.

Sansone 6 - Prova ad agire da riferimento offensivo, a pressare alto il Verona, ci mette anche il fisico (per quanto possibile) facendosi anche maltrattare dai difensori. Offre un supporto prezioso per la squadra.

Mihajlovic 6 - Si presenta al Bentegodi in assoluta emergenza stravolgendo completamente la sua idea tattica, accetta la sfida e prova a pressare gli avversari. Per la generosità il suo Bologna meriterebbe il 6 politico ma gli errori ci sono e vanno evidenziati. Ora deve pretendere investimenti dalla sua dirigenza dopo aver avallato gli errori dei mesi scorsi.


💬 Commenti