La Virtus completa l'impresa: è di nuovo Campione d'Italia!

La serie contro Milano finisce 4-0 per i bianconeri

Scritto da Marco Vigarani  | 

La Virtus ha completato la sua serie perfetta e dopo venti anni esatti alza al cielo di nuovo lo Scudetto. Imbattuta nei playoff, schiaccia Milano anche in gara 4 con una prestazione autorevole che trova ancora una volta nella difesa la spinta propulsiva per chiudere i conti nel quarto periodo con l'allungo decisivo come un ciclista spietato.

In avvio Markovic prova a fare la voce grossa ma i ragazzi di Messina vogliono riscattarsi e trovano un vantaggio quasi immediato andando sul 9-17 guidati da Datome. Teodosic ha problemi di falli ma la Virtus riesce a tornare a contatto ma l'uscita dalla panchina lombarda di capitan Cinciarini arma il braccio di Punter che conferma il vantaggio a fine primo quarto (19-24).

Djordjevic ordina di chiudere i ranghi in difesa e Pajola mostra la strada aiutato da Alibegovic per sopperire alle difficoltà dei lunghi bianoneri: arriva un parziale casalingo di 13-0 che riapre completamente la gara e mette paura a Milano. L'Olimpia si aggrappa alle fischiate sbilanciate degli arbitri e quindi ai tiri liberi ma un gioco da quattro di Belinelli e un antisportivo a Rodriguez lasciano la gara apertissima a metà sul 41-43.

Pajola torna in campo nel terzo quarto facendo pentole e coperchi su entrambi i fronti di gioco, Milano è più reattiva a rimbalzo e continua a godere di qualche vantaggio nel metro arbitrale ma gli attacchi si spengono. Il merito è della Virtus che porta la sfida nel suo territorio ideale e inizia a preparare l'agguato finale alla preda che viene azzannata già in chiusura di tempo da una tripla letale di Teodosic per il 55-51.

Belinelli piazza subito un'altro colpo da campione al rientro in campo, Messina vede la sfida scivolare via mentre Djordjevic si gioca la carta del doppio pivot e finalmente trova anche i rimbalzi. Si apre così campo per i tiratori con Weems a trovare la bomba del +10 ed infine Ricci quella della sicurezza. Alla sirena finale si arriva sul 73-62 e il tricolore è delle Vu Nere.

Virtus Segafredo Bologna vs A|X Armani Exchange Milano: 73-62
(Q1 19-24 ; Q2 41-43 ; Q3 55-51)

Virtus Segafredo Bologna: Belinelli 15; Pajola 8; Alibegovic 6; Markovic 7; Ricci 5; Adams NE; Hunter 6; Weems 14; Nikolic NE; Teodosic 10; Gamble 0; Abass 2. Coach: Djordjevic. 

A|X Armani Exchange Milano: Punter 11; Leday 2; Micov 0; Moraschini NE; Rodriguez 8; Biligha 0; Cinciarini 5; Shields 16; Brooks 0; Hines 10; Datome 10; Wojciechowski NE. All. Messina


💬 Commenti