Primavera, Anatriello non perde il vizio: Inter ko 2 a 1

Il Bologna vince all’esordio: a Casteldebole decidono Paananen e Anatriello

Scritto da Giacomo Guizzardi  | 
Anatriello, autore del 2 a 1 contro l'Inter (Foto Bologna)

Debutto da incorniciare per il Bologna Primavera che, alla prima giornata, vince in casa per 2 a 1 contro l’Inter campione in carica, iniziando il campionato con il piede giusto. A sbloccare la gara ci ha pensato, nel primo tempo, Paananen, con Anatriello che ha completato l’opera nella ripresa, siglando il primo di – ci scommettiamo – molti altri gol. Nel mezzo l’errore di Bagnolini, che ha regalato il momentaneo pareggio all’Inter, permettendo a Carboni di segnare. Bologna che, però, non si è fatto abbattere e anzi, ha trovato il modo di reagire e di portarsi nuovamente avanti. Buona prova collettiva, bene la risposta dei tanti esordienti che hanno giocato nel pomeriggio: nel prossimo turno sfida altrettanto complicata, visto che si andrà a Roma a sfidare i giallorossi. Ma intanto il Bologna inizia con una vittoria. 

La partita

Decisamente meglio il Bologna nel primo tempo: pallino del gioco costantemente in mano alla formazione di Vigiani, che prova – e riesce – a fare male all’Inter sfruttando l’ampiezza e i cambi di campo. A provarci per primo è Pyyhtia, che dopo 13’ di gioco tenta la sorte da fuori, trovando la pronta risposta di Botis. Il portierone greco è chiamato nuovamente all’intervento dieci minuti più tardi, sempre su Pyyhtia, ma in questo caso la risposta dell’estremo difensore nerazzurro non è ottimale: sulla respinta il più lesto di tutti è Paananen, che insacca l’1 a 0 e segna il primo gol di questo campionato. Nel finale, poco dopo il primo cambio della gara (out l’infortunato Bonavita nell’Inter) Paananen sfiora il raddoppio: Botis devia in angolo. 

Ripresa al via con Chivu che inserisce anche Kamate, con il francese che si rende pericoloso dopo neanche un minuto: Bagnolini risponde presente. Al 6’, però, ecco l’errore che regala il pareggio all’Inter: il Bologna riparte da dietro, Maltoni scarica su un indeciso Bagnolini che, pressato da Carboni, si vede arrivare addosso l’argentino, bravo a crederci e a segnare l’1 a 1. Gol regalato quello da parte del Bologna, con Vigiani e i suoi ragazzi che non vanno però in difficoltà: dentro Diop e Anatriello, ed è proprio l’ex Under 18 che, al primo pallone utile, non manca l’appuntamento col nuovo sorpasso, riportando i suoi avanti al 18’. Quattro minuti più tardi, nuovo errore di Bagnolini, apparso oggi non al meglio: su una posizione defilata battuta dall’Inter, il portierone di casa manca la presa, con Sarr che di testa grazia il Bologna, spedendo alto con lo specchio completamente a disposizione. Nel finale girandola di cambi: l’Inter prova a sbilanciarsi maggiormente in avanti, ma la retroguardia del Bologna non va in affanno, con i tre centrali (Mercier, Stivanello e Motolese) che dimostrano di non avere perso la buona intesa messa in mostra lo scorso anno. Davanti dentro Ebone per uno stanchissimo Mmaee: il Bologna cerca il suo ariete, l’Inter non azzanna (dovendo chiudere in 9 per gli infortuni di Iliev e Martini) e si arrende ai rossoblù. A Casteldebole vince la squadra di Vigiani: esordio da sogno per il Bologna. 

Il tabellino della gara

Bologna – Inter 2-1

Bologna (3-5-2): Bagnolini; Mercier, Stivanello, Motolese; Schiavoni, Bynoe, Maltoni (14’ st Diop), Pyyhtia, Wallius (39’ st Corsi); Paananen (14’ st Anatriello), Mmaee (35’ st Ebone). Allenatore: Vigiani. A disposizione: Raffaelli, Gasperini, Panzacchi, Mazia, Rosetti, Busato, Cottone, Crociati, Menegazzo. 

Inter (4-3-2-1): Botis; Zanotti, Guercio, Fontanarosa, Stabile (28’ st Di Maggio); Martini, Stankovic (1’ st Kamate), Bonavita (44’ pt Andersen); Carboni (20’ st Curatolo), Iliev; Zuberek (20’ st Sarr). Allenatore: Chivu. A disposizione: Calligaris, Basti, Esposito, Perin, Dervishi, Stante, Owusu, Di Pentima, Pelamatti.

Marcatori: 23’ pt Paananen (B), 6’ st Carboni (I), 18’ st Anatriello (B).
Ammoniti: Stivanello (B), Zuberek (I).
Note: angoli 4-4. Recupero 3’ – 5’.
Arbitro: Angelucci di Foligno. 


💬 Commenti