LBASerieA Trento vince, Virtus sconfitta e alla fine è terza

Vittoria che per Trento significa playoff

Scritto da Redazione  | 
Alessandro Pajola (Social)

Sconfitta casalinga nell'ultima giornata di regular season per la Virtus che esce sconfitta dalla Segafredo Arena contro Trento che vince e si guadagna l'ultimo posto per i playoff. Segafredo ai quarti, da giovedì, contro Treviso. 

La Virtus, senza Weems e Tessitori, parte con i canestri di Ricci e Abass e trova bene Gamble in area che segna subito 8 punti in fila. La Segafredo copre bene l'area e ciò gli permette di correre in transizione, con Abass che segna il 14-7 che costringe Trento al timeout. Maye sblocca l'attacco trentino con la Dolomiti Energia che impatta a quota 16. Teodosic (che supera i 600 punti segnati con la Virtus) e Pajola dalla lunetta ridanno per due volte il vantaggio alla squadra bianconera, poi Belinelli si iscrive al match e dall'arco chiude il primo periodo sul 25-21. La partita è intensa anche nel secondo periodo con Trento che torna a faticare nel segnare e la Virtus che con Hunter e Adams piazza un parziale di 5-0 che porta le V nere sul +8 (32-24 dopo 2'). In un amen Trento torna a contatto con un 8-0 di parziale che obbliga Djordjevic ad un timeout. Maye con un gioco da tre punti permette agli ospiti di mettere per la prima volta la testa avanti sul +5. Trento arriva anche sul +9; Teodosic dall'arco risponde, poi serve Hunter che manda le squadre al riposo sul 41-45. Al rientro dagli spogliatoi Belinelli e Gamble ricuciono lo strappo ma Trento con 5 punti in fila di Forray resta avanti. La Virtus inizia a piegare le gambe in difesa e l'attacco ne risente: Markovic serve la schiacciata di Gamble, Teodosic con il decimo assist il reverse di Belinelli e il punteggio torna in parità (55-55 a 4' dalla fine del terzo periodo). Williams riporta avanti la squadra trentina, dall'altra parte la Segafredo torna segnare dopo qualche minuto con Abass dall'angolo. Belinelli risponde a Maye da tre e a 10' dalla fine la V è a -3 (62-65). Abass e Belinelli ancora dall'arco riportano avanti la Virtus ma Browne risponde con 5 punti consecutivi. Pajola per due volte taglia in due la difesa trentina ma dall'altra parte un gioco da tre punti di Williams porta Trento sul +9 a 3'30" dal termine. Browne segna l'ennesima tripla di serata e porta il vantaggio ospite sul +10 (76-86), dall'altra parte la Segafredo ci prova, con Teodosic che segna il -4 ma Trento dalla lunetta non sbaglia. Finisce 83-91. 


💬 Commenti