Le pagelle di Bologna-Lazio: Soumaoro gigante, Mbaye e Sansone decisivi

Prestazione molto positiva del Bologna, ottimo lavoro di Mihajlovic

Scritto da Marco Vigarani  | 
Ibrahima Mbaye festeggia con Roberto Soriano dopo la rete alla Lazio (ph. Official Twitter Bologna Fc)

Skorupski 7 - Bravo a parare un tiro non impossibile di Immobile dagli undici metri, meglio sui tiri successivi della Lazio nel primo tempo. Nella ripresa è protagonista di tanti interventi più o meno decisivi ma assolutamente fondamentali.

De Silvestri 6,5 - Offre solidità a tutto il reparto mettendo esperienza e buona gamba al servizio della causa. In marcatura è davvero implacabile e non concede praticamente neanche un cross pulito.

Danilo 6 - Rimedia un giallo ingenuo che gli costerà la squalifica a Cagliari che conferma una fase di appannamento. Usa più il fisico dell'esperienza ma porta a casa un clean sheet sicuramente non pronosticabile.

Soumaoro 7,5 - Non solo fisico ma anche senso dell'anticipo e tanta corsa. Forse il Bologna ha finalmente trovato il difensore completo che cercava ormai da un decennio. Annulla qualsiasi avversario e legge tutte le traiettorie.

Mbaye 7 - Lestissimo nel trovare il gol del vantaggio che premia i compagni ma soprattutto autore forse della sua miglior prestazione in Serie A. Non è Dijks ma per la prima volta cerca di offrire una prestazione a tutto campo.

Dominguez 6 - Ingenuo sul rigore, molto meglio in copertura su Luis Alberto. Fatica fisicamente contro gli avversari ma non si perde d'animo. Dal 74 Poli 6 - Esperienza e fisico per portare a a casa il risultato.

Svanberg 7 - Si incolla a Milinkovic Savic e lo cancella. Impreciso al tiro ma perfetto in copertura senza abbassarsi mai troppo. Dal 74' Schouten 6,5 - Aiuta con tanti tocchi preziosi e svetta di testa su palloni importanti.

Orsolini 6 - Appare abbastanza perso, non fa sempre le scelte migliori per i compagni ma si sbatte in fase di non possesso. Mette un tocco di classe nell'azione che porta all'1-0. Dal 74' Skov Olsen 6 - Come contro il Sassuolo, entra per fare il difensore e stavolta è efficace.

Soriano 6,5 - Playmaker a tutto tondo, cerca il dialogo con i compagni e prova a imbeccare Barrow come sul gol del raddoppio. Altra prova di concretezza enorme pari solo alla sua generosità.

Sansone 7,5 - Si sacrifica per i compagni subendo calci da chiunque poi inventa un gol che avrebbe fatto esplodere il Dall'Ara. Giocatore evidentemente ritrovato sotto ogni punto di vista. Dal 78' Vignato sv.

Barrow 6,5 - Prosegue l'apprendistato da attaccante. I movimenti sono più quelli dell'esterno o della seconda punta ma l'abnegazione non manca. Premiato dall'assist prezioso per Sansone. Dall'83' Palacio sv.

Mihajlovic 7,5 - Nonostante le assenze pesanti imbastisce la partita perfetta per mettere in crisi la Lazio già provata dalle fatiche di coppa. Manda in campo il Bologna migliore dal lockdown e può sperare di aver acceso una lampadina nella testa dei suoi ragazzi.


💬 Commenti