La Fortitudo Bologna è ancora viva e vince gara 3. Al Paladozza finisce 64-59 con Trapani praticamente sotto per tutta la partita. Per Bologna grande prestazione di Bolpin, che fa l'Ogden viste le pessime condizioni di quest'ultimo dopo l'infortunio alla mano. La festa del presidente Antonini è quindi rimandata, si va a gara 4: palla a due domenica sera sempre al Paladozza

Mark Ogden
Mark Ogden in gara 3 contro Trapani (ph. Valentino Orsini)

La cronaca della gara

Parte subito forte la Fortitudo Bologna che con Bolpin, Ogden e Conti (servito da un passaggio dietro la schiena di Fantinelli) fa 10-2 dopo 2'30" costringendo Diana al timeout. Trapani cerca di scuotersi, ma subito perde Gentile per infortunio in uno scontro con Freeman. La Effe non perdona e con Bolpin fa 13-2 dopo 4'. Trapani accorcia grazie ad Imbro e Notae, ma Bolpin è infuocato e piazza un altra tripla, prima che il gioco venga interrotto per diversi minuti causa il lancio di una birra in campo. Si riprende quindi con 3' da giocare e 16-7 Fortitudo, prima della tripla del neo entrato Taflaj, che conferma il suo ottimo impatto nella serie. Trapani continua a schiantarsi sulla difesa biancoblu, facendo una fatica tremenda a trovare il fondo della retina. Bologna d'altro canto, trova 2 punti su un ottimo taglio di Bolpin e la tripla finale di Fantinelli, che portano il parziale sul 25-11 per i padroni di casa.

Secondo quarto che si apre con Pullazi protagonista: 5 punti in un amen che si aggiungono all'ottima giocata difensiva precedente di Mobio, che inducono subito Caja a fermare la partita. Torna in campo Gentile, mentre le due squadre sembrano accusare la fatica e sono le difese a prevalere, con il parziale che rimane inchiodato sul 27-19 per quasi 5'. Nel frattempo è costretto a tornare negli spogliatoi Stefano Gentile, ancora dolorante, e in attacco Trapani prova ad appoggiarsi a Notae vista anche la serata storta fin qua di Alibegovic. Bologna ritorna in doppia cifra di vantaggio con la tripla di Bolpin, fin qua nettamente il migliore di suoi, fino all'azione successiva in cui e Notae a trovare il fondo del canestro dalla lunga distanza. Il secondo quarto si chiude quindi con il parziale di 34-26, con Trapani che le sta cercando tutte per rientrare in partita.

Terzo quarto che vede Gentile restare negli spogliatoi, mentre Bolpin riporta i suoi a +10, prima dell'ottima azione di Trapani culminata con la schiacciata di Horton. Con la stessa moneta però risponde Ogden, anche se da qua si abbassano notevolmente le percentuali delle due squadre, con anche diversi airball da parte di Trapani. Per gli ospiti ad assumersi maggiori responsabilità è Marini, che mette a segno una serie di canestri fino a tascinare i suoi a -7 con poco meno di 3' da giocare. Imbro e Alibegovic nel finale portano Trapani fino al -5, con il tabellone che recita 48-43 Bologna.

Ultimo periodo che vede subito Alibegovic a segno, con Trapani ad un possesso pieno di distanza. Fantinelli riporta Bologna avanti di 5, prima di un tecnico assegnato alla panchina di Trapani, non convertito da Bolpin. Quinto fallo di Mian, partita che vede ancora abbassarsi la precisione al tiro al netto di un'intensità altissima da entrambi lati. Sul canestro di Conti con Bologna avanti 52-45 dopo 3' Diana chiama timeout, per cercare di rimettere a posto le cose. Morgillo e Panni portano il risulato sul 57-49, ma Trapani riesce a rientrare fino al -5. In un finale con le squadre esauste succede di tutto: Alibegovic con la tripla porta Trapani a -2, ma Panni risponde subito con la stessa moneta. Imbro piazza un'altra bomba, ma dall'altra parte Bolpin ne mette 2 e fa 24 personali, record in carriera. Nell'azione successiva gli ospiti cercano ancora Alibegovic, che viene cancellato sotto canestro da Freeman. Lo stesso numero 33 viene mandato poi in lunetta dove fa 0/2, ma Ogden strappa un rimbalzo in attacco di fondamentale importanza, prendendosi il fallo di Mollura. Il nativo di San Diego fa 1 su 2, che significa 64-59 Bologna con 7 secondi da giocare. Sulla rimessa siciliana, Imbro perde palla e finisce quindi cosi: 64-59 Fortitudo, si va a gara 4

Il tabellino di Fortitudo Flats Service Bologna-Trapani Shark

Fortitudo Bologna: Bolpin 24, Freeman 8, Conti 7, Fantinelli 6, Morgillo 4, Ogden 6, Panni 6, Taflaj 3, Sergio

Trapani Shark: Alibegovic 15, Notae 10, Imbro 12, Horton 9, Pullazi 5, Marini 4, Mobio 4, Gentile, Mollura

LEGGI ANCHE: Rimpianto Fortitudo, gara 2 va a Trapani: finisce 72-70

Bologna, nuovo obiettivo di mercato: è un trequartista della Serie A
Bologna, il sostituto di Zirkzee può arrivare dalla Premier League

💬 Commenti

Testata giornalistica
Autorizzazione Tribunale di Bologna
8577 del 16/03/2022

Copyright 2023 © Sphera Media | Tutti i diritti sono riservati |
È vietata la riproduzione parziale o totale dei testi senza il preventivo consenso scritto dell’editore.

Sphera Media è iscritta nel Registro degli Operatori di Comunicazione con il numero 39167

Powered by Slyvi