Thornton e Davis girano a vuoto, la Supercoppa della Fortitudo è già finita

Fortitudo sconfitta anche da Pistoia ed eliminata dal primo trofeo stagionale

Scritto da Marco Vigarani  | 

Prima piccola delusione dell'anno per la nuova Fortitudo che conclude in anticipo la sua avventura in Supercoppa non riuscendo a superare il girone eliminatorio. La sconfitta contro Pistoia ha mostrato lacune offensive che preoccupano soprattutto nella coppia degli americani, ancora in rodaggio e le statistiche al tiro (16/58 alla fine) dicono tutto.

A lungo la Fortitudo ha centrato più il ferro del canestro già in avvio di gara poi si è rifatta sotto con Aradori (17 punti) aiutato solo dagli altri italiani, in particolare Cucci autore di 14 punti. Anche Italiano ha portato il suo mattoncino ma le prestazioni deludenti degli statunitensi Thornton e Davis sono un segnale da non sottovalutare, così come qualche passaggio a vuoto di troppo in difesa. Almeno si salva la voglia che porta i biancobù da -17 a -7 ma la gara ormai è finita.

Così coach Dalmonte: “Non mi interessa commentare la partita. Voglio sia chiaro che il precampionato serve per conoscersi e risolvere criticità. Abbiamo nodi da sciogliere e ben venga che questo succeda oggi piuttosto che fra uno o due mesi. La preseason serve proprio per guardarci in faccia e capire cosa stiamo facendo. Meglio sbattere la testa contro il muro adesso e magari sapere dopo come evitarlo”.


💬 Commenti