Seguici su Twitch

Virtus, Scariolo: "Dopo l’Eurocup le energie si sono prosciugate. Ora c’è da riposare e riflettere per continuare..."

Ecco le dichiarazioni del coach delle Vnere dopo la sconfitta in gara 6 contro l'Olimpia che si è laureata campione d'Italia

Scritto da Andrea Riva  | 
Sergio Scariolo (ph. Social)

L'Olimpia Milano con la vittoria di questa sera al Mediolanum Forum sulla Virtus Bologna per 81-64, si è laureata campione d'Italia per la 29.a volta, prendendosi la rivincita proprio sulle Vnere (4-2 nella serie), che nella scorsa stagione vinsero lo scudetto con un secco 4-0.

I meneghini sono stati avanti per tutto l'incontro e il primo quarto chiuso per 29-16 già aveva fatto capire l'andamento della serata; tuttavia nel secondo periodo i felsinei hanno cercato di accorciare, ma riuscendoci solo parzialmente (45-36 a metà gara). Dopo l'intervallo lungo, Datome e compagni hanno ripreso di nuovo il largo grazie ad un'ottima difesa (parziale del periodo: 18-10), mentre nei dieci minuti finali controllato il largo vantaggio, con la squadra felsinea ormai senza più benzina.

Migliori marcatori per l'Olimpia un ottimo Datome (23 punti) e Shields (15 punti), per la Virtus invece Alibegovic e Mannion autori rispettivamente per 11 e 10 punti.

Di seguito ecco le dichiarazioni di coach Sergio Scariolo, che ha commentato così la sconfitta di Assago:

“Complimenti a loro, da parte nostra grande orgoglio per la stagione, peccato avere finito non in riserva, di più. Dopo l’Eurocup le energie si sono prosciugate e le condizioni fisiche di molti dei nostri erano approssimative, molti sono arrivati al lumicino dopo uno sforzo massimo. Ora c’è da riposare e riflettere per continuare a crescere l’anno prossimo”.

LEGGI ANCHE: Milano-Virtus, le pagelle: la Segafredo abdica senza energie


💬 Commenti