Primavera, il Bologna affronta il Cagliari: le ultime

Le probabili formazioni della sfida: fischio d’inizio alle ore 11, diretta su Sportitalia

Scritto da Giacomo Guizzardi  | 
Niklas Pyyhtia, centrocampista del Bologna Primavera

Dopo la vittoria, sofferta, di lunedì pomeriggio contro il Genoa, il Bologna Primavera di Luca Vigiani torna in campo per l’ultimo appuntamento prima della sosta per le Nazionali: e lo fa affrontando, alle 11 di oggi a Casteldebole, il Cagliari di Alessandro Agostini. La sfida, che sarà trasmessa in diretta su Sportitalia (sezione SI 24), è valida per l’ottavo turno di campionato, e aprirà la giornata dedicata al campionato Primavera 1. Il match sarà diretto da Enrico Maggio di Lodi, coadiuvato da Belsanti di Bari e da Fumarulo di Barletta.

 

Come arriva il Bologna

La vittoria, nell’ultimo turno, contro il Genoa di Chiappino (CLICCA QUI PER ARTICOLO), ha permesso alla squadra di Vigiani di abbandonare momentaneamente l’ultimo posto in classifica, salendo 7 punti totali dopo altrettante giornate. Il successo di Genova, il secondo in terra ligure dopo quello di fine settembre contro la Samp, ha permesso ai rossoblù di interrompere una striscia di due sconfitte consecutive che rischiava di compromettere l’umore dei ragazzi di Vigiani. 

Contro il Cagliari, questo pomeriggio, mancherà sicuramente Gabriele Onesti, mentre si dovrebbe rivedere dall’inizio Antonio Raimondo, recuperato dopo l’attacco influenzale di inizio settimana e pronto a prendersi sulle spalle la squadra, prima di volare a vestire l’azzurro della Nazionale Under 18 insieme a Riccardo Stivanello (CLICCA QUI PER ARTICOLO). 

Davanti a Bagnolini, importante anche nella trasferta di Genova, ci saranno Corazza e uno tra Arnofoli e Cavina sulle fasce, mentre al centro della difesa Stivanello, Motolese e Amey si giocheranno una maglia. A centrocampo non dovrebbero cambiare gli interpreti, con Mihai perno davanti alla difesa, affiancato da Casadei e Pyyhtia, con Wieser spostato in avanti di qualche metro. Davanti, con Raimondo recuperato, sarà ballottaggio tra Rocchi e Pagliuca per giocare al fianco del centravanti classe 2004. 

Pietrelli, match winner della gara di Genova, dovrebbe partire dalla panchina, così come Paananen, titolare per tre gare di fila. In casa, per ora, manca ancora il successo: sono stati fin qui raccolti zero punti a Casteldebole, complici le tre sconfitte tra le mura del Galli. Vigiani e i suoi sperano di invertire la rotta. 

 

Come arriva il Cagliari

I ragazzi di Alessandro Agostini, che nelle prime sette giornate hanno raccolto 9 punti, frutto di 2 vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte, arrivano alla trasferta di Bologna di questa mattina dopo aver pareggiato settimana scorsa contro l’Inter, fermando i nerazzurri sull’1 a 1. Nelle precedenti sfide i sardi hanno perso contro la Sampdoria per 5 a 3 nella sesta giornata, mentre il quinto turno di campionato aveva visto i ragazzi di Agostini perdere, in casa, contro il Sassuolo per 1 a 0. L’ultima vittoria risale al 19 settembre, quando ad Asseminello i rossoblù superarono la Fiorentina per 2 a 1, grazie alle reti di Delpupo e Vinciguerra. Per quel che riguarda i migliori marcatori, nessuno al momento è riuscito a superare quota 1: tra gli attaccanti hanno già segnato Tramoni, Masala, Vinciguerra, Manca, Delpupo e Yanken, tutti con una rete siglata in questo avvio di campionato.

Il probabile 11 che potrebbe iniziare la gara questa mattina, invece, dovrebbe vedere tra i protagonisti, oltre a D’Aniello tra i pali (10 reti subite, 1 solo clean sheet), Zallu e Astrand John sulle corsie laterali, nella linea a 4, mentre Iovu e Palomba giocheranno al centro della difesa. A centrocampo, nel 4-2-3-1 di Agostini, pronti Kourfalidis e Conti, figlio e nipote d’arte. Davanti, largo a destra, dovrebbe partire dall’inizio Tramoni, favorito su Masala, mentre largo a sinistra è pronto il numero 10 dei sardi, Jacopo Desogus. Dietro le punte Delpupo dovrebbe tornare a giocare dall’inizio, dopo essere subentrato nella ripresa contro l’Inter: nel caso in cui l’italo-argentino dovesse rimanere inizialmente in panchina, pronto Schirru dietro all’unica punta Manca, favorito per partire dall’inizio vista la probabile assenza di Yanken. 

 

Le probabili formazioni

BOLOGNA (4-3-1-2): Bagnolini; Arnofoli, Amey, Stivanello, Corazza; Casadei, Mihai, Pyyhtia; Wieser; Raimondo, Rocchi. Allenatore: Vigiani.

CAGLIARI (4-2-3-1): D’Aniello; Zallu, Palomba, Iovu, Astrand John; Conti, Kourfalidis; Tramoni, Delpupo, Desogus; Manca. Allenatore: Agostini.

Diretta tv: ore 11, sito sportitalia.com

 


💬 Commenti