EuroCup, le pagelle di Anversa-Virtus: Adams giganteggia, Abass si sblocca nel finale

Pajola e Hunter soliti mastini difensivi in una serata più che positiva per la Virtus

Scritto da Paolo Di Domizio  | 

TESSITORI 7: grande lotta con il giovane Faye, in difesa a volte va in difficoltà ma in attacco si muove alla perfezione. Chiude anche lui in doppia cifra con anche 7 rimbalzi

 

ABASS 7,5: in difficoltà fino ad un certo punto, anche se difensivamente appare pronto e reattivo. Nel secondo tempo si sblocca anche lui, con la speranza, per Djordjevic, di averlo sbloccato definitivamente

 

PAJOLA 6,5: non segna ma difensivamente scava il solco nel terzo quarto. 5 rimbalzi e 5 palle recuperate fanno capire chiaramente la sua utilità in questa squadra, con ancora tanti margini di miglioramento

 

ALIBEGOVIC 6,5: alla fine doppia cifra anche per lui, che si dimostra pronto sin dall'inizio. Qualche sbavatura difensiva ma senza creare troppi problemi

 

MARKOVIC 6: rimane ai margini della gara, ma non c’è neanche così bisogno in una serata più che tranquilla in regia

 

RICCI 6: non si vede più di tanto, ci sono 5 rimbalzi ma rimane a lungo a guardare i compagni dalla panchina

 

ADAMS 8: inizio super, facendo vedere tutto il repertorio a sua disposizione, compresa una schiacciata nel traffico. Poi gestisce, cercando di non catalizzare troppi palloni e chiudendo, comunque, con 24 punti e tante belle cose

 

HUNTER 7,5: Djordjevic lo prova in coppia con Tessitori e l’ex Aek risponde presente. Poi nel secondo tempo è lui il migliore, in difesa e in attacco. Con Pajola è, forse, il miglior difensore della squadra oltre ad essere il migliore in assoluto nel rapporto minuti giocati e apporto in campo

 

WEEMS 6: lascia fare agli altri, senza prendersi troppe responsabilità

 

NIKOLIC s.v.

 

TEODOSIC 7: serata in ufficio, rimane attore non protagonista nel primo quarto, poi prima dell’intervallo entra in partita con le solite sue giocate. Nel secondo tempo amministra senza troppo sporcarsi le mani

 

GAMBLE n.e.

 

All. DJORDJEVIC 7: rende facile una partita che apparentemente poteva presentare qualche insidia. Nel secondo quarto Hunter e Tessitori insieme in campo gli danno ragione e alla fine si può permettere anche di far riposare i big (vedi soprattutto Gamble)


💬 Commenti