Giannone dal 10 rossoblù in B all'eurogol della settimana in C

Il fantasista che ha vestito la maglia del Bologna per meno di 300 minuti si è costruito una carriera in C

Scritto da Marco Vigarani  | 

Vi ricordate su quali spalle finì la maglia numero 10 del Bologna nell'estate dell'ultima retrocessione in Serie B? L'onore spettò al fantasista classe 1989 Luca Giannone, cresciuto nel settore giovanile del Napoli e reduce da una stagione a Crotone che aveva portato la Reggiana ad investire su di lui per poi girarlo in prestito alla squadra allora allenata da Diego Lopez.

Il ragazzo si presentò ai nuovi tifosi con un nella prima sfortunatissima partita ufficiale disputata il 17 agosto in Coppa Italia e che vide il Bologna uscire subito di scena, sconfitto dall'Aquila ai supplementari. Da quel momento però la storia rossoblù di Giannone subì una brusca frenata con appena 203' giocati in campionato e un ritorno immediato alla Reggiana già a gennaio per fine prestito.

Nella seconda parte della stagione in Serie C collezionò 15 presenze condite da 4 gol e 4 assist confermandosi giocatore più che affidabile per la categoria tanto che negli anni successivi hanno puntato su di lui anche Casertana, Fondi, Pisa e Catanzaro per un ruolo da protagonista.

Giannone ha iniziato alla grande la nuova annata indossando la maglia della Turris mettendo a segno già 3 gol nelle prime 7 gare ed in particolare mettendosi in evidenza domenica con un eurogol ai danni della Casertana che è in lizza come uno dei più belli dell'intera categoria.

Lo potete vedere in questo video dopo 35 secondi.


💬 Commenti