Super Turner guida la Virtus al colpo in trasferta

Battuta di 20 Costa Masnaga con 24 punti e 22 rimbalzi per Turner

Scritto da Marco Vigarani  | 

Il primo canestro della gara è di Matilde Villa, anche se poi la Segafredo piazza subito un parziale di 11-0 con i canestri di Cinili e Ciavarella. Costa Masnaga trova fluidità in attacco ma la squadra di Lardo risponde presente, trovando bene Turner contro la difesa a zona avversaria. L’americana segna 6 punti in fila e scrive il +11 dopo 7’. Le bianconere giocano bene in attacco e arrivano alla fine del primo quarto sul 20-32. In avvio di secondo periodo la Segafredo mantiene il controllo della gara, trovando meno la via del canestro in attacco ma chiudendo bene le maglie difensive. Costa Masnaga rientra fino al -7 ma Pasa prima e Dojkic dopo ristabiliscono le 11 lunghezze di vantaggio per la Virtus a 5’ dall’intervallo lungo. Costa Masnaga, sulle ali di Spreafico, arriva a -5, costringendo coach Lardo al timeout. Pasa dall’arco chiude il digiuno bianconero sul finire del secondo quarto e all’intervallo la Segafredo conduce 34-43. Mani fredde in avvio di secondo tempo da entrambi i lati del campo. Ciavarella e Turner segnano i primi punti della Segafredo dopo 4’ del terzo quarto, Costa Masnaga risponde con le sorelle Villa che tengono in piedi la squadra di casa. La squadra bianconera con l’ennesimo canestro dell’americana torna sul +12. Ciavarella dall’arco trovi altri tre punti e il terzo periodo si chiude con la V nera che mantiene il vantaggio, ancora +9 a 10’ dalla fine (46-55). Turner giganteggia in avvio di ultimo quarto: prima segna 4 punti in fila, poi in difesa due stoppate di fila permettono alla Segafredo di tornare in doppia cifra di vantaggio, grazie ai canestri in contropiede. Sei punti in fila di Dojkic scrivono il +19 a 4’ dalla sirena finale e obbligano Costa Masnaga al timeout per provare a riordinare le ultime idee. Al ritorno in campo la Segafredo mantiene il controllo fino alla fine, Costa Masnaga getta la spugna e finisce 56-76 con 24 punti e 22 rimbalzi per Brianna Turner.

Dopo la vittoria sul campo di Costa Masnaga ha parlato coach Lino Lardo: “Come avevo detto avevamo bisogno di risposte sul campo dopo la brutta sconfitta interna con Geas. In trasferta sul campo di Costa Masnaga sia Schio che Venezia hanno fatto molta fatica e per questo siamo ancora più contenti perché poteva rivelarsi una trasferta insidiosa. Abbiamo avuto sempre il pallino della partita in mano anche se Costa è riuscita a rimanere spesso a contatto. Ho avuto buone risposte dalle giocatrici, sono state concentrate fino alla fine e di questo sono contento. Ho avuto buone risposte anche da alcune ragazze che fisicamente avevano qualche acciacco. Sono riuscito a ruotare un po’ tutte le giocatrici e questo mi ha fatto piacere. Era una trasferta da affrontare con concentrazione: nel primo quarto in attacco le cose sono andate molto bene, poi nella metà campo difensiva abbiamo reagito nei restanti tre periodi e questo ha fatto la differenza. Vittoria importante anche in ottica della prossima gara con Schio. Recuperiamo le energie per essere tutte pronte e unite per fare una grande partita.”

Limonta Costa Masnaga-Virtus Segafredo Bologna 56-76
(20-32, 34-43, 46-55)

COSTA MASNAGA: Spreafico 10, Villa M. 7, Jablonowski 10, Allevi 2, Vaughn 8, Villa E. 13, Osazuwa 1, Caloro, Balossi 3, Labanca 2

VIRTUS: Pasa 7, Tassinari 2, Ciavarella 11, Tava, Barberis 3, Dojkic 10, Battisodo 2, Turner 24, Zandalasini 12, Cinili 5. Coach Lardo


💬 Commenti