Le pagelle di Lazio-Bologna: Skorupski e Dominguez presenti, Cambiaso spreca un'occasione

Bologna poco più che spettatore all'Olimpico: i migliore sono Dominguez e Skorupski. Cambiaso non convince

Scritto da Marco Vigarani  | 
Nicolas Dominguez in contrasto con Luis Alberto (ph. Image Sport)

Skorupski 6 - Risponde presente dopo pochi secondi ma non può nulla sulla conclusione di Felipe Anderson. Buona replica anche a Luis Alberto a metà ripresa. Alla fine il Bologna deve ringraziarlo per non avere subito un passivo più pesante.

Cambiaso 4 - Ha l'occasione di scalare le gerarchie ma sembra perennemente distratto come in passato, offrendo occasioni in serie a Zaccagni. Per dimostrare di essere presente commette solo qualche fallaccio. E dire che lo hanno cercato per settimane…

Soumaoro 5 - Rischia la gaffe al primo minuto poi continua a traballare quando deve usare la tecnica e non solo il fisico. Non vede neanche Felipe Anderson sul gol. Dal 46' Lucumì 5,5 - Non sembra particolarmente concentrato ma mura una buona conclusione di Luis Alberto.

Sosa 4,5 - Cerca di mettere il suo discreto piede al servizio della manovra ma finisce per peccare di presunzione regalando il vantaggio alla Lazio e da quel momento si perde. Peccato perchè aveva mostrato personalità e precisione nelle aperture.

Lykogiannis 5,5 - Poco propositivo nel primo tempo nonostante gli spazi concessi da Orsolini quando si accentra, cala vistosamente sul piano fisico nella ripresa concedendo alla Lazio di trovare una strada in più per attaccare.

Schouten 5 - Regista senza spunti, fatica a tenere alto il baricentro della squadra che ha qualche sprazzo di vita solo scavalcando il suo reparto. Dal 46' Medel sv - Si vede più spesso in difesa che a centrocampo poi si arrende a un infortunio. Dal 67' Pyyhtia 5 - Acerbo per questo livello, un cambio sprecato.

Moro 5 - Confermato dopo la buona prestazione con assist in campionato, cerca di fare densità in mezzo al campo ma fatica nei duelli fisici e il pallone fra i suoi piedi spesso perde qualche giro. Finisce come regista basso senza idee.

Orsolini 5,5 - Schierato a sinistra nel terzetto dei fantasisti, abbozza qualche giocata e un paio di tiri imprecisi. Vivace ma poco concreto, è comunque l'unico a mostrare scintille. Dal 63' Zirkzee 5,5 - Qualche corsa in pressing ma zero occasioni, spesso in ritardo nel movimento.

Dominguez 6 - Chiamato a fare la spola fra i reparti alternando copertura e pressione, gioca con generosità ma poca qualità. Tocca a lui fare pressing per tutti i compagni dal primo all'ultimo minuto.

Aebischer 5 - Non offre particolare equilibrio alla squadra e neppure assistenza alla manovra offensiva, esce senza lasciare un segno sulla gara. Dal 63' Soriano 5 - Non offre alcun cambio di passo al gioco e si limita a tocchi di palla scolastici.

Barrow 5 - Ritrova una maglia da titolare dopo l'infortunio ma da centravanti non si gira nemmeno mai verso la porta. Appare leggermente più sveglio dopo lo spostamento sull'esterno ma è solo un'illusione.

Thiago Motta 5 - Sembra scegliere una squadra vera per provare a passare il turno, alterna fasi di studio ad altre di lieve pressing ma non arriva a costruire praticamente nulla. Tradito nella ripresa dal fisico di Medel, finisce per essere poco più di uno spettatore contro una Lazio più forte ma non irresistibile.


💬 Commenti