Corriere di Bologna - Bivio Svanberg, tra rinnovo e addio: la situazione

Lo svedese va a scadenza nel 2023, i rossoblù potrebbero avere l’ultima occasione per monetizzare in questa sessione di mercato

Scritto da Francesco Livorti  | 
Mattias Svanberg (ph. bolognafc.it)

Sarà un’estate decisamente calda quella di Mattias Svanberg. Dopo tre anni al Bologna e una stagione della consacrazione da cinque gol in trentaquattro presenze, il club è di fronte a un bivio riguardante il futuro del centrocampista: confermarlo e rinnovargli il contratto oppure cederlo sul mercato in presenza di un’offerta soddisfacente. Il classe ‘99 ha il contratto in scadenza a giugno 2023. Pertanto, o la società provvederà ad allungare l’accordo scritto oppure questa dovrà essere l’estate dell’addio. I rossoblù valutano lo svedese quasi 20 milioni, cifre che al momento in Italia non girano, salvo casi eccezionali: oltre al Napoli, il giocatore piace pure all'Atalanta, alla Juventus e alle due milanesi. Per il nativo di Malmo sono arrivati sondaggi anche da squadre di fascia medio-alta in Premier League, Leicester in testa.

 


💬 Commenti