Seguici su Twitch

La Virtus travolge Ragusa: per Ragusa non ci sono speranze

Successo trionfale per le ragazze bianconere che strapazzano Ragusa. Cinque ragazze in doppia cifra

Scritto da Marco Vigarani  | 

Ventesima giornata di Regular Season del Campionato di Serie A, la Virtus è di scena in trasferta, per la terza volta consecutiva, sul difficile campo della Passalaqua Ragusa.

Il primo vantaggo della Segafredo è marcato dalla tripla di Zandalasini, seguita dalle giocate vincenti di Hines-Allen e Pasa e che obbligano Coach Recupido a chiamare il time out (2-10). Al rientro in campo Tagliamento prova ad accorciare le distanze ma il duo Pasa-Allen funziona e Zandalasini prova a scappare sfruttando la soluzione dall’arco, +10 Segafredo a 5′ dalla prima sirena (5-15); partenza aggressiva della squadra di Coach Lardo, i giochi in attacco funzionano e la difesa non lascia respiro alle avanzate di Kuier e compagne, la Virtus in questo primo quarto rimane concentrata e chiude i primi 10′ di gioco segnando 31 punti, tripla di Cinili prorpio sulla sirena, e +15 (16-31). La reazione di Ragusa non si fa attendere, Santucci e Tagliamento riportano a -9 le siciliane (6 a 0 di parziale), lo scambio vincente di Turner per Hines Allen ferma per un momento il break bianco-verde, ma Tagliamento Romeo provano ad accorciare lo svantaggio -8 (25-33) a 5′ e 30” dall’intervallo lungo; Bologna non ci sta, mette il piede sull’accelleratore e si riporta nuovamente sul +14 quando inizia l’ultimo minuto del primo tempo. Sirena e squadre negli spogliatoi sul punteggio di 30 a 44 per la Segafredo. Terzo quarto sempre ad altissimo ritmo per le ragazze di Coach Lardo che non lasciano nessun spazio di manovra alle proprie avversarie, davanti Zandalasini e compagne girano alla perfezione, 13 a 19 il parziale del terzo periodo, toccano anche il +23 e chiudono alla fine dei 30′ di gioco sul punteggio di  43 a 63. Ragusa non ha più le forze per tentare una rimonta, Kuier prova a lottare sotto i tabelloni, Barberis segna dai 6 e 75 a cui risponde per inerzia Tagliamento. La Passalaqua ormai non crede più nella rimonta e schiera le under a disposizione, prova magistrale della Segafredo alla sua prima e storica vittoria in terra sicula, al Palaminardi finisce 57 a 84.

Passalaqua Ragusa vs Virtus Segafredo Bologna: 57 – 84
(Q1 16-31; Q2 30-44; Q3 43-63)

Passalaqua Ragusa: Chessari, Romeo 11, Di Fine ne, Kacerik, Tagliamento 19, Terrone,  Bucchieri 2, Sammartino, Tumeo, Santucci 11, Kuier 12. 
Coach: Recupido

Virtus Segafredo Bologna: Hines – Allen 6, Pasa 11, Tassinari 8, Ciavarella 2, Barberis 10, Dojkic 7, Battisodo 2, Turner 12, Zandalasini 15, Cinili 11. 
Coach: Lardo

Arbitri: Almerigogna, Nocera, Pallaoro.


💬 Commenti