Sinisa Mihajlovic non ce l'ha fatta. L'ex calciatore di Lazio, Inter e Sampdoria è scomparso all'età di 53 anni dopo aver combattuto per più di tre anni con la leucemia. Mihajlovic aveva annunciato in conferenza stampa la sua malattia - e la necessità di un ricovero presso il Sant'Orsola di Bologna - nel luglio 2019, per poi sottoporsi a un trapianto di midollo osseo nell'ottobre 2019. Un mese dopo arrivarono le dimissioni dall'ospedale e il ritorno a casa. Nel marzo scorso una nuova ricaduta e una nuova operazione: "A inizio aprile sarò ricoverato, seguirò la squadra dall'ospedale e so che non mi deluderanno. Questa malattia è molto coraggiosa se ha scelto di tornare ad affrontarmi ma se non le è bastata la prima lezione gliene daremo un'altra" disse Mihajlovic. Il 6 settembre il Bologna esonera Mihajlovic. (fonte: Tuttosport).

LEGGI ANCHE: Addio a Mihajlovic, Saputo: "Perdiamo un uomo straordinario, sono profondamente addolorato"

Lega Serie A, il tweet di cordoglio

Verso Bologna-Gorica: Bonifazi recuperato, ancora differenziato per Zirkzee
Le pagelle dei quotidiani di Brescia-Virtus Bologna: Weems è top scorer, Teodosic è poesia

💬 Commenti

Testata giornalistica
Autorizzazione Tribunale di Bologna
8577 del 16/03/2022

Copyright 2023 © Sphera Media | Tutti i diritti sono riservati |
È vietata la riproduzione parziale o totale dei testi senza il preventivo consenso scritto dell’editore.

Sphera Media è iscritta nel Registro degli Operatori di Comunicazione con il numero 39167

Powered by Slyvi