Altra sconfitta per la Fortitudo Bologna, che cade in casa contro Treviglio in una gara fotocopia a tante altre in questa stagione: pieno controllo fino all'intervallo, totale blackout dopo. Seconda sconfitta in fila dopo quella con Agrigento quindi e secondo posto in solitaria rimandato; la squadra di Caja deve assolutamente ritrovare quella forma dimostrata nella prima parte di stagione se vuole essere protagonista nei vicinissimi playoff.

Matteo Fantinelli
Matteo Fantinelli (ph. Valentino Orsini)

La cronaca della gara

Pronti e via 5 punti in fila di Ogden e primo mini parziale Fortitudo. Treviglio non si scoraggia e si rifà subito sotto con Guariglia e Miaschi, con il tabellone che segna 5-4 dopo 3'. Nessuna delle due squadre preme eccessivamente sull'acceleratore; la Fortitudo è imprecisa da sotto e anche dalla lunetta, permettendo a Treviglio di pareggiare con Harris, con la Effe che rimette subito la freccia grazie al primo canestro in maglia biancoblù di Giuri. La squadra di Valli passa anche in vantaggio col 2+1 di Sacchetti sul finale, ma ci pensa la tripla di Fantinelli sulla sirena a riportare i suoi avanti 18-17 alla fine del primo quarto.

Secondo periodo che si apre con una serie di errori e il primo canestro dopo 2' di Freeman, uno dei migliori finora e in doppia cifra già dopo pochi minuti del periodo. Treviglio è comunque brava a non disunirsi e risponde ad ogni azione di Bologna, punendo anche i biancoblù due volte direttamente dalla rimessa dopo canestro subito con Harris e Vitali. La Fortitudo prova a strappare con le triple di Bolpin e Sergio portandosi sul +9 con 3', raggiungendo anche la doppia cifra di vantaggio grazie ad Aradori. Treviglio vacilla, ma con il gioco da 4 di Miaschi e la tripla di Cerella, si riporta a galla, arrivando a -3 con la bomba dall'angolo di Guariglia. La squadra di Caja va allora a cercare ancora Aradori (saranno 14 i punti nel solo secondo quarto), che con la tripla allo scadere manda le squadre a riposo sul 50-42 per Bologna.

Parte cosi così Bologna dopo l'intervallo, è brava quindi Treviglio ad approfittarne, riportandosi sul -4 dopo solo 2' di gioco (52-48). La Fortitudo prova a scuotersi con la tripla di Aradori, ma sembra inceppata in attacco, con Ogden che continua a litigare con il canestro. Treviglio si avvicina sempre più con le due bombe consecutive di Miaschi, e arriva a -2 sempre con il canestro da 3 dall'angolo dell'eterno Bruno Cerella. Ci pensa poi Harris a completare l'opera, altra tripla e sorpasso Treviglio con 1'20" da giocare. Caja si gioca ancora la carta Aradori, che appare però un po' in debito d'ossigeno; Sacchetti e Freeman nel finale chiudono il quarto sul 65-66 ospite.

Spartito che non cambia ad inizio quarto quarto, con Treviglio molto brava a far girare palla trovando sempre l'uomo libero e con la Fortitudo che invece fatica ed è costretta ad aggrapparsi ai centimetri di Freeman, dominante sotto canestro. Entra in gioco anche il PalaDozza, assordante di fischi ad ogni azione ospite e che fa capire di non tollerare un altro finale come quello di Agrigento. Dopo alcuni minuti di apnea, la Effe risponde presente: prima Morgillo con il 2 su 2 dalla lunetta e poi Ogden con la schiacciata riportano avanti Bologna; 73-71 con 4'34" da giocare e  Valli costretto al timeout. La squadra di Caja avrebbe anche il colpo del +5 con Bolpin solo da 3, ma il numero 9 sbaglia e dall'altra parte a colpire è Harris, anche lui lasciato colpevolmente libero dalla difesa biancoblù. Freeman commette passi nell'azione successiva e Guariglia guida i suoi al possesso pieno di vantaggio; timeout Caja sul 73-76 con 2'35" prima della fine. Dal minuto di riposo esce malissimo Bologna: fallo in attacco e palla a Treviglio, che non colpisce però con Harris. Bolpin ha altri due palloni per riportare i suoi a galla ma li sbaglia entrambi, Pacher ai liberi e Guariglia da 3 fanno quindi +5 Treviglio. Aradori manda ai liberi Pacher che fa 1 su 2, sempre l'ex Virtus avrebbe la tripla del pareggio dall'angolo ma sbaglia. Bolpin commette fallo ancora su Pacher che stavolta è glaciale dalla linea della carità: 2 su 2 e 78-82 finale per Treviglio, con Bologna che non riesce a conquistare il secondo posto in solitaria e perde ancora una volta in rimonta contro una squadra inferiore almeno per quanto direbbe la classifica.

Il tabellino di Fortitudo Bologna-Gruppo Mascio Treviglio

Fortitudo Bologna: Bonfiglioli, Sergio 6, Aradori 22, Conti 2, Bolpin 10, Panni 1, Kuznetsov, Fantinelli 9, Giuri 2, Freeman 15, Ogden 9, Morgillo 2

Gruppo Mascio Treviglio: Pacher 10, Giordano 4, Vitali 3, Harris 12, Cerella 8, Falappi, Sacchetti 5, Guerci, Barbante 9, Guariglia 16, Pollone, Miaschi 15

 

Verso Bologna-Monza, differenziato per Jens Odgaard
Fortitudo, Caja: "E' cambiato lo spirito di questa squadra"

💬 Commenti

Testata giornalistica
Autorizzazione Tribunale di Bologna
8577 del 16/03/2022

Copyright 2023 © Sphera Media | Tutti i diritti sono riservati |
È vietata la riproduzione parziale o totale dei testi senza il preventivo consenso scritto dell’editore.

Sphera Media è iscritta nel Registro degli Operatori di Comunicazione con il numero 39167

Powered by Slyvi