Medel: "Voglio dare tutto per il Bologna. Futuro? Penso solo alla partita di domani"

Le parole del giocatore cileno in conferenza stampa

Scritto da Tommaso Ferrarello  | 

Gary Medel ha affiancato il tecnico rossoblù Sinisa Mihajlovic nella conferenza stampa pre Sassuolo - Bologna, parlando del suo futuro e dell'esperienza in rossoblù:

Ora penso solo alla partita di domani, voglio dare tutto per il Bologna, poi ho un contratto fino a giugno e ci penserà il mio procuratore a parlare con la società quando sarà il momento. L'anno scorso non ho avuto la continuità che volevo a causa di numerosi problemi fisici. Avere continuità mi permette di avere anche maggiore fiducia in me stesso, è il mio carattere. Anche la mia mentalità è cambiata, mi sento bene fisicamente, devo continuare così per il Bologna.”

Sul possibile addio l'estate scorsa: “Volevo giocare e quindi quest'estate c'è stata la possibilità di andare via. Avevo parlato col mister spiegandogli che sentivo la necessità di fare più minuti. Siamo stati molto chiari. Poi ho fatto degli allenamenti di livello e mi sono guadagnato la titolarità.”

Sul futuro: “Giocando da difensore centrale mi sento bene, posso allungarmi la carriera. Posso arrivare anche ai 40 anni se sto bene. Questo gruppo è fantastico. Stiamo facendo tutto per dare il massimo. Come ha detto il mister. Dobbiamo far crescere i giovani e cercare di arrivare a raggiungere il sogno dell'Europa.

Per finire: "Un giocatore che fa la differenza in Serie A? Dico Sanchez. Quando è in forma è un giocatore impressionante. Per lo scudetto dico che vince l'Inter."


💬 Commenti