Alcuni gruppi della Curva contro la maglia rosa: "E' una mancanza di rispetto verso la storia del Bologna"

Di seguito il comunicato congiunto dei Forever Ultras 1974, Freak Boys, 4 Cats, Centro Coordinamento Club Bologna e Percorso della Memoria Rossoblù

Scritto da Francesco Livorti  | 

Torniamo a scrivere dopo qualche mese dall'ultimo comunicato, a seguito del travagliato percorso che ci ha portato alla sosta di campionato per il Mondiale; sono stati mesi di comunicati, incontri, esoneri, qualche scontro...ma tutto sommato il nostro silenzio avrebbe potuto protrarsi.

Torniamo invece ora a parlare in quanto recentemente è stata annunciata dal Bologna F.C l'iniziativa per la quale vedremo scendere in campo il Bologna, in occasione del match casalingo contro l'Atalanta del 9 gennaio, con una maglia senza precedenti: una maglia ROSA.

Ecco, non vogliamo entrare nell'ambito delle polemiche sorte per i rapporti fra la stilista e i suoi collaboratori; vogliamo invece focalizzarci sull'elemento centrale dell'iniziativa: LA MAGLIA DEL BOLOGNA.

Ci dicemmo contrari, anni fa, all'introduzione dello stemma bicolore, che prevedeva l'abolizione del ROSSO e del BLU' dal simbolo stampato sul petto della divisa della squadra. Ci opponemmo in quanto lo snaturamento dei nostri simboli, la loro mercificazione, non è roba che ci appartiene, non rappresenta questa città, non rappresenta la nostra gente.

Questa volta ci viene propinata, a fini commerciali giustificati da ragioni benefiche (che non discutiamo), una maglia di un colore che non appartiene alla storia del Bologna; che non appartiene alla storia della nostra città e alla centenaria tradizione del nostro club.

Il rosa è colore sociale del Palermo, è colore usato dalla Juventus, e la maglia commemorativa di Pantani del Cesena. Il rosa è il colore della Gazzetta, o del Giro d'Italia. Il rosa senza dubbio NON E' IL COLORE DEL BOLOGNA: non è ciò che è stato per anni tramandato da nonno a nipote, di padre in figlio; non è il colore che sventoliamo nella nostra curva; non è il colore dei vessilli che esponiamo per tutta Italia o delle sciarpe che ci leghiamo al collo.

Troviamo la scelta intrapresa dalla Società l'ennesima ingenuità commessa nei confronti di una piazza appassionata e con una solida e riconosciuta storia alle spalle; l'ennesima scelta miope, presa senza un minimo occhio di riguardo ai tifosi e alla loro prevedibile reazione.

Esprimiamo quindi profondo biasimo verso l'ennesima mancanza di rispetto perpetrata nei confronti di una piazza storica, che vanta profonde radici nella storia di questo sport in Italia, e non solo, e che conta migliaia di appassionati al seguito.

Certi che quanto affermiamo, convintamente, sia abbracciato dalla più ampia fetta di bolognesi, e certi che mai vedremo maglie rosa varcare l'ingresso dello stadio Dall'Ara.

LA MAGLIA DEL BOLOGNA E' ROSSOBLU' ! !!

Forever Ultras 1974

Freak Boys

4 Cats

Centro Coordinamento Club Bologna

Percorso della Memoria Rossoblù

LEGGI ANCHE: Verso Bologna-Atalanta: oggi la ripresa degli allenamenti. Svelati i tempi di recupero di De Silvestri


💬 Commenti