Bursaspor-Virtus Bologna: le pagelle

I nostri voti ai giocatori bianconeri dopo la netta vittoria nell'esordio stagionale in Eurocup.

Scritto da Alessandro Iannacci  | 
Amar Alibegovic (Foto Virtus Bologna - Matteo Marchi)

TESSITORI 7,5: l’arma in più per la Segafredo. Il suo apporto dalla panchina è prezioso e la sua intensità sotto canestro mette in grande difficoltà i lunghi turchi. I suoi 11 punti e 6 rimbalzi sono soltanto una parte dell’enorme lavoro svolto dal Tex stasera. Per lui anche 3 assist molto interessanti.

 

CORDINIER 7: buon debutto europeo con la casacca bianconera per lui. Cordinier conosce molto bene la competizione ed entra in campo con la voglia di dimostrare di essere ancora uno dei migliori in Eurocup. In difesa fatica un po’ contro gli esterni del Bursaspor ma in attacco è una sentenza.

 

BELINELLI 7,5: chiude con 15 punti in 20’ giocati. Il Beli è il trascinatore vero della Virtus, capace di trovare con grande facilità punti importanti nei momenti chiave. Ancora una volta è tra i protagonisti europei della Segafredo. 

 

PAJOLA 7,5: partitona offensiva per il giovane fenomeno della Segafredo, oltre al solito apporto fondamentale in difesa. Per lui 10 punti e 7 assist, ai quali vanno aggiunti alcuni pressing asfissianti che regalano palle recuperate alla Virtus.

 

ALIBEGOVIC 7,5: grande prestazione di energia pura per Amar, autore di 14 punti dalla panchina. La sua fisicità non trova rivali sotto le plance e anche in difesa si fa perdonare qualche errore con la sua grinta. Ottima uscita dopo la sfida in campionato con Trieste.

 

HERVEY 8: il migliore per Bologna. Il 4 bianconero torna a dominare la sua area di competenza, trovando nel battibecco con il pubblico turco l’energia e la motivazione per portare a casa 18 punti e 6 rimbalzi. La sua classe sarà fondamentale per la Segafredo anche in Europa.

 

RUZZIER 6: minuti anche per lui nella serata in Turchia. Il play non fa stropicciare gli occhi nei 7 giri d'orologio concessi da Scariolo ma riesce comunque a portare il suo contributo, consentendo ai compagni di reparto di tirare il fiato.

 

ALEXANDER 6,5: vedi Ruzzier. Lui viene coinvolto molto (20 minuti) per ovviare alle assenze di Teodosic e Mannion. Risponde con 4 punti e 4 assist, oltre ad una discreta dedizione in fase di non possesso.

 

CERON sv: gioca 2 minuti, troppo pochi per poterlo giudicare. Dopo il debutto in campionato trova l’esordio anche in Eurocup e questo può dargli una discreta spinta morale.

 

SAMPSON 7: 11 punti e 2 rimbalzi per il lungo americano della Virtus. Fa praticamente tutto nei primi due quarti, mentre nel secondo tempo lascia spazio ai compagni di reparto. Deve migliorare ancora in difesa, ma è pienamente promosso anche nel primo impegno europeo.

 

WEEMS 7: per lui “solo” 6 punti e 5 assist, ma anche tanta concentrazione ed efficacia in fase difensiva. Grazie a lui il pericolo numero uno dei turchi (Freeman) va incontro ad una serata complicata, non riuscendo ad aiutare i compagni.


💬 Commenti