Primavera 1, che fatica! Ma il Bologna centra la salvezza

Battuta la Lazio 2 a 1 nella gara di ritorno di Casteldebole: i rossoblù di Zauri non retrocedono, i biancocelesti sì

Scritto da Giacomo Guizzardi  | 
Rocchi, match-winner dell'incontro

Dopo centoventi minuti di sofferenza, di paura e di speranze, il Bologna vince a Casteldebole per 2 a 1 contro la Lazio nella gara di ritorno dei playout, salvandosi e garantendosi così la permanenza in Primavera 1. Di Ruffo Luci, nei tempi supplementari, e di Rocchi al termine del primo tempo supplementare le reti che hanno di fatto garantito il successo del Bologna che, dopo l’1 a 1 dell’andata, ha concluso i tempi regolamentari sullo stesso risultato (la rete della Lazio che aveva di fatto aperto le danze la ha firmata Moro), con l’arbitro che aveva dichiarato gli ulteriori 30’ di gioco.

Una stagione infinita per il Bologna che, dopo aver concluso la stagione al quattordicesimo posto, che ha significato appunto playout, e dopo aver giocato una gara d’andata sotto tono, nella sfida odierna ha saputo scendere in campo, soprattutto nella ripresa, con un atteggiamento diverso, che ha garantito alla squadra di Zauri la salvezza. Dopo aver festeggiato una salvezza che, forse, non doveva neanche arrivare in questa maniera, da domani il tecnico abruzzese si siederà con la società per iniziare a programmare la prossima stagione, con il tecnico ex Pescara che ancora non sa se il prossimo anno guiderà questa squadra. 

 

La partita

Ad un primo tempo di studio e di errori, nel quale la Lazio ha saputo trovare il vantaggio alla mezzora grazie alla combinazione Marino – Moro, con lo spagnolo autore del gol del momentaneo 0 a 1, ha seguito una ripresa più combattuta e più avvincente, con il Bologna che ha saputo farsi vedere più volte dalle parti di Pereira, impegnando il portiere biancoceleste in più di un’occasione. Decisivo l’ingresso, a inizio secondo tempo, di Pagliuca, che dopo essersi procurato il rigore che al 20’ della ripresa ha permesso al Bologna di pareggiare, si è fatto apprezzare per un paio di tiri sventati in maniera pericolosa da Pereira, con il quale ha ingaggiato un duello personale. Ai supplementari pericolosa si è resa invece la Lazio, che in un paio di volte ha fatto davvero tremare la difesa rossoblù, senza però che il reparto, guidato oggi da Khailoti, abbia rischiato di crollare garantendo alla squadra di Calori la salvezza. Ma incisivo si è invece mostrato il Bologna che, al termine del primo tempo supplementare, ha saputo colpire: da azione di calcio d'angolo la palla arriva a Rocchi che spara un destro potente sotto la traversa. Sulla collinetta del centro sportivo esplode la gioia, fomentata dai tifosi accorsi oggi al ‘Galli’: gli ultimi quindi minuti scivolano via col magone, ma il tempo è difatto finito. A Casteldebole vince il Bologna, che mantiene la categoria: la Lazio ripartirà dalla Primavera 2. 

Il tabellino 

Bologna - Lazio 2-1

Bologna (4-3-1-2): Molla, Arnofoli, Tosi, Khailoti, Montebugnoli (35' st Annan); Viviani (35' st Maresca), Farinelli, Roma; Ruffo Luci (2' sts Motolese); Rabbi (27' st Rocchi), Vergani (1' st Pagliuca). Allenatore: Zauri. A disposizione: Prisco, Pietrelli A., Pietrelli R., Raimondo, Cavina, Paananen, Amey. 

Lazio (4-3-1-2): Pereira; Novella, Armini, Franco, Ndrecka (11' pt Floriani); Marino A. (1' sts Cesaroni, Bertini, Coulibaly; Shehu (17' st Ferrante); Moro (32' st Tare), Castigliani (32' st Cerbara). Allenatore: Calori. A disposizione: Peruzzi, Magro, Ferro, Zaghini, Santovito, Marino T., Mancino. 

Reti: 23' pt Moro (L), 19' st rig. Ruffo Luci (B), 15' pts Rocchi (B).

Ammoniti: Vergani, Annan, Tosi, Ruffo Luci, Rocchi (B), Shehu, Novella, Armini, Coulibaly, Tare (L). 

Arbitro: Carrione di Castellammare. 


💬 Commenti