Derby, le pagelle della Fortitudo Bologna: buona prestazione corale, sugli scudi Durham, Aradori e Feldeine

I nostri voti ai giocatori biancoblù dopo la sconfitta nel derby.

Scritto da Alessandro Iannacci  | 
Il finale di Virtus-Fortitudo (Foto Fortitudo Bologna)

ZEDDA n.e.

 

GUDMUNDSSON 5 - zero punti per il giocatore islandese, che dimostra di non reggere i ritmi quando il livello della partita sale. Deve accrescere il suo contributo

 

ARADORI 7- derby di alto livello per l’ex di turno. In attacco è spesso una sentenza, mentre in difesa mette in campo una prestazione certamente migliore rispetto alle ultime sfide con la Virtus. 20 punti per lui

 

MANCINELLI n.e.

 

DURHAM 7- si prende subito sulle spalle la Fortitudo, dirigendo il gioco con esperienza e mettendo  in difficoltà le rotazioni bianconere. Bene anche in difesa, dove contiene per quel che può i portatori di palla bianconeri.

 

PROCIDA 5 - avulso dal match. La Fortitudo avrebbe bisogno del suo contributo, ma il talentino biancoblù gioca solo 7 minuti, vissuti prevalentemente da spettatore.

 

MANNA n.e.

 

BENZING 5,5 - poco preciso fuori ritmo. Il giocatore tedesco, spesso faro dell’attacco biancoblù, non vive la sua miglior serata alla Segafredo Arena e la squadra di Martino sente la sua assenza.

 

FELDEINE 6,5 -nel primo tempo è il faro offensivo principale della Effe, mentre nel secondo tempo cala, complice l'ottima difesa degli esterni virtussini. Si conferma un giocatore di rilievo per la Kigili.

 

CHARALAMPOPOULOS 5,5 - non incide in positivo sul match, rovinando nel finale gran parte delle occasioni fortitudine. 

 

GROSELLE 6,5- continua la sua crescita. La sfida di oggi contro i lunghi bianconeri non è facile, ma lui dimostra di essere decisamente in partita. Sta prendendo le misure del nostro campionato

 

BORRA 6- ancora tanta voglia di fare e di mettersi a disposizione dei compagni quando scende in campo lui la Fortitudo non perde tonnellaggio sotto canestro. Altra prova tutto sommato convincente per lui.


💬 Commenti