Crisetig scalda i motori per sfidare il Bologna: in gol dopo quasi sette anni

Il centrocampista oggi guida la Reggina che la prossima settimana sfiderà i rossoblù

Scritto da Marco Vigarani  | 

L'esperienza di Lorenzo Crisetig non è stata certamente positiva: appena 14 presenze complessive all'interno di un contratto quadriennale costellato invece da prestiti che hanno generalmente dato maggiore soddisfazione al ragazzo. Rimasto svincolato nell'estate 2019, il centrocampista classe 1993 ha trovato squadra solo nel febbraio successivo accettando la proposta del Mirandes in seconda serie spagnola.

Lo scorso 19 agosto però si è riaperta per Crisetig la porta del calcio italiano grazie alla chiamata dell'ambiziosa Reggina neopromossa in Serie B. Firmato un contratto biennale, il ragazzo ha preso subito in mano le redini della squadra amaranto diventando protagonista e trascinatore con tanto di primo gol segnato nella scorsa giornata direttamente su calcio di punizione. Curiosamente gli ha risposto a tempo ormai scaduto l'altro ex rossoblù Matteo Mancosu su calcio di rigore fissando il risultato sull'1-1.

Crisetig non trovava la via del gol da quasi sette anni: l'ultima marcatura risaliva infatti al 7 dicembre 2013 indossando la maglia del Crotone in Serie B. Non poteva esserci modo migliore per scaldare i motori in vista del ritorno al Dall'Ara: la prossima settimana guiderà infatti la sua Reggina nella sfida di Coppa Italia contro il Bologna.


💬 Commenti