Repubblica - Marocchino: "Se il Bologna mettesse sempre in campo la grinta di Mihajlovic..."

Parla il doppio ex di Bologna e Juventus

Scritto da Marco Vigarani  | 

Domenico Marocchino, doppio ex di Bologna e Juventus, ha esposto le sue riflessioni in vista della sfida di domenica: “La gara contro la Juventus non è mai abbordabile ma il Bologna assomiglia molto al suo allenatore. E’ solido, con carattere e giocatori di qualità davanti: sarà una partita aperta. Gli alti e bassi del Bologna sono legati al suo esser sempre in zona tranquilla. A chi ha più tecnica e visione di gioco ci si oppone con la fame. Quella rossoblù è una squadra costruita bene, divertente, se riesce ad avere la mentalità e la concentrazione giusta da parte di tutti ha le qualità per piazzarsi dietro alle sei big. Al momento manca qualche punto rispetto al potenziale: se tutti mettessero in campo quel che ci mette Mihajlovic, un paio di più ne avrebbe. Certo se il Bologna avesse un Milik, per citare un attaccante sul mercato, anche le caratteristiche della squadra cambierebbero. Ma lì davanti sono in tanti bravi, vedi Orsolini che è un bel giocatore, coraggioso, punta l’avversario, fa gol, aiuta i compagni a prendere fiato. Il Bologna deve consolidarsi in una certa zona di classifica, fare divertire i tifosi, esser tranquillo, non vedo perché dovrebbe privarsi di giocatori come lui”.


💬 Commenti