Bologna travolge Modena: il derby permette al VTB di calare il poker

Quarto successo per il Volley Team Bologna nel campionato di B1 femminile

Scritto da Marco Vigarani  | 

Atmosfera calda al PalaLercaro, sia in campo che sugli spalti. La VTB FCRedil Bologna parte subito forte, portandosi sul 3-0. Saccani per Neriotti, fast vigente per la centrale numero 11. Boninsegna boom: attacco a tutto braccio per il punto del 6-3. Miracolo di Laporta che, in bagher volante, cancella un punto già fatto. Ristori show: attacca in pipe e mette giù un pallone indifendibile per la difesa di Tieffe ZeroSystem Modena. Palla a Fiore e ci abbracciamo: tocco morbido del Capitano che beffa la retroguardia avversaria. +5 per una sfavillante Bologna. Pa-va-ni! Primo tempo vincente per la numero 5. Illegale Boninsegna che svetta più in alto delle avversarie e stampa una schiacciata delle sue: solo applausi per le rossoblu in questo primo set. Modena paga la “tassa Ristori”: quando attacca in diagonale la numero 1 non si prende. Cala il sipario sul set, 25-14.

Nel secondo non cambia la musica, la FCRedil Bologna guida il parziale con un costante +5. Saccani disegna, Fiore ci mette la firma: attacco capolavoro in parallela. Ancora la palleggiatrice protagonista del set, muro punto per la 15 in maglia blu. Ristori la imita poco dopo: c’è il cartello “divieto di accesso” nella metà campo bolognese. 19-13 il parziale. Altra gran difesa di Laporta, su una diagonale potentissima di Modena: applausi per il libero numero 9. Le ospiti si portano a -3. Coach Zappaterra chiama il time out per mettere a posto degli automatismi del suo sestetto. Il set è ancora di Bologna: 25-19.

La marea rossoblu travolge Modena anche nel terzo set: 10-5. Alzata spettacolare ad una mano di Saccani, il resto lo fa Pavani in primo tempo. Neriotti giganteggia sul net, innalzando un muro invalicabile, VTB ricostruisce e va a punto: è + 7 al PalaLercaro. Fiore fa quello che vuole nel finale di set: prima attacca potente e poi gioca morbido oltre il muro. La VTB FCRedil Bologna va all-in e vince: 25-12.

Un raggiante Coach Zappaterra ha descritto così quanto accaduto in campo: “Oggi siamo stati costanti, giocando bene dall’inizio alla fine. Non abbiamo avuto pause e devo dire che, probabilmente, è stata la miglior partita dall’inizio dell’anno. Credo che Modena l’abbiamo fatta sembrare meno forte di quanto sia nella realtà: dallo studio gara è emerso quanto questa sia una squadra collaudata, che regala poco. E noi siamo stati molti bravi a tenerli sempre sotto. Stiamo lavorando tanto sulla continuità, sul lavorare sempre col sorriso e di farci scivolare addosso gli errori. Durante l’anno ci saranno tanti momenti bui e dovremo essere bravi, in allenamento, a costruire delle metodiche per venirne fuori. Oggi ci siamo riusciti benissimo: c’è stato un attimo, nel terzo set, in cui potevamo andare in difficoltà. La squadra, invece, ha reagito benissimo. In casa nostra è particolarmente bello giocare, c’è sempre un bel tifo ed una bella cornice di pubblico. Anche l’anno scorso la Pallavicini ha rappresentato un fortino, dove abbiamo perso davvero poco. Primato in classifica? La prossima settimana andremo a Modena per affrontare una partita da non sottovalutare, come tutte d’altronde. Dobbiamo guardare settimana per settimana, pensando a noi ed alla nostra crescita”.

VTB FCREDIL BOLOGNA-TIEFFE ZEROSYSTEM MODENA 3-0

(25-14, 25-19, 25-12)

VTB FCREDIL BOLOGNA: Boninsegna 13, Fiore 18, Laporta (L), Neriotti 6, Pavani 9, Ristori 11 e Saccani 4. N.e. Bernardeschi, Cavalli (L), Campisi, Dall’Olmo, Taiani e Tonelli.

TIEFFE ZEROSYSTEM MODENA: Baldoni 4, Bellei 2, Borelli (L), Credi 8, Montorsi (L), Odorici 0, Pecorari 7, Selmi 0, Semprini 3, Tesini 0 e Venturelli 4. N.e. Guerra e Raineri.


💬 Commenti