Scariolo: "Faccio le congratulazioni ai miei giocatori, è stata anche una forma di rispetto per i tifosi. Per Pajola piccolo problemino, ma..."

Le dichiarazioni del coach delle Vnere, dopo la facile vittoria casalinga contro l'Happy Casa Brindisi

Scritto da Andrea Riva  | 
Sergio Scariolo (Foto Virtus Bologna)

Nell'ottava giornata di campionato, la Virtus Bologna ha vinto facilmente contro l'Happy Casa Brindisi per 98-68, in un match praticamente senza storia fin dalle prime battute (32-19 nei primi dieci minuti), con le Vnere brave a metterlo in ghiaccio definitivamente nel terzo quarto (parziale 29-12).

Con questa vittoria i felsinei mantengono l'imbattibilità in Serie A (otto successi in altrettanti match) e nel prossimo turno saranno impegnati in trasferta sul campo dell'Openjobmetis (domenica 4, ore 19).

Sergio Scariolo, le sue dichiarazioni post partita

"Sono contento dell’atteggiamento, non era scontato che dopo quattro partite in sette giorni fossimo tutti disposti a dare il 100%, lavorare insieme e in difesa. Tutti i giocatori hanno dato un contributo e hanno fatto un bel giorno di lavoro. Un pomeriggio positivo. Dobbiamo ogni volta scegliere che turnover fare, che giocatori far riposare, non è scontato. Faccio le congratulazioni ai miei giocatori, ed è stata anche una forma di rispetto per i tifosi, che credo si stiano divertendo. Giochiamo bene, anche se è chiaro che non si è mai perfetti. Credo che la squadra stia rispondendo alla bella sintonia che si è creata con i tifosi. Oggi era praticamente pieno. Vogliamo ringraziarli non solo a parole ma coi fatti, per essere venuti a palazzo in una partita di minor cartello rispetto a due giorni fa.
Il turnover? Scegliamo in base a dove crediamo che i giocatori possano essere efficaci. Le scelte sono stabili, ma non immutabili.
Due fronti così diversi? Lo sforzo fisico è tremendo, soprattutto in Eurolega. Affronti con impegno, serietà e intensità il campionato, sicuramente perderemo qualche partita, dovremo fare scelte ancora più drastiche, preparare partite in un giorno. Non è facile, ma è un esercizio che si fa volentieri perchè è un privilegio partecipare all’Eurolega, e noi l’abbiamo guadagnato sul campo. Vogliamo difendere questo diritto con orgoglio, e non vogliamo giocare a mezzo gas il campionato, anche per rispetto ai tifosi che parlano il biglietto.
Pajola? Piccolo problemino muscolare, poteva giocare ma abbiamo deciso di non farlo giocare. Ojeleye speriamo che recuperi del tutto i problemi muscolari. Ringrazio Mickey che ha giocato coi punti. Shengelia? Non sono molto ottimista, fino a ieri era in stampelle, vediamo giorno per giorno".

LEGGI ANCHE: Virtus-Brindisi, le pagelle: la vu nera gioca di squadra mantiene l'imbattibilità in campionato

 


💬 Commenti