Resto del Carlino - Fortitudo messa in discussione

La società conferma Cusin e concede tempo alla squadra fino al 6 dicembre

Fortitudo (Foto Valentino Orsini - Fortitudo Bologna)

Dopo una vittoria su sette gare, ora la Fortitudo si interroga su come invertire una rotta che porterebbe direttamente in A2. A Meo Sacchetti mancano tanti giocatori e la dirigenza ha deciso di non sbilanciarsi fino al 6 dicembre quando, con il roster al completo, verranno prese decisioni sul futuro dei biancoblù e l'unico a dover pagare potrebbe non essere per forza l'allenatore. Anche i giocatori devono sentirsi responsabili di un simile avvio campionato anche se le numerose assenze, soprattutto fra i titolari, si fanno sentire. Per il momento la squadra godrà di due giorni di riposo in occasione degli impegni delle Nazionali che porteranno il coach lontano da Bologna.


💬 Commenti