Corriere di Bologna - I rossoblù non si arrendono mai: l'analisi delle remuntade stagionali

Sono cinque i punti conquistati da situazione di doppio svantaggio, sette quelli recuperando solo un gol

Scritto da Francesco Livorti  | 
Jerdy Schouten festeggiato dai compagni dopo la rete al Crotone (ph. bolognafc.it)

Allo Scida è andata in scena per la terza volta in questo campionato una rimonta rossoblù da un doppio svantaggio nel corso della ripresa: era già successo nel girone d’andata a La Spezia, risalendo da 2-0 a 2-2, e poi con l’Atalanta al Dall’Ara. A Crotone si è andati oltre, con il “fattore S” (Soumaoro, Schouten, Skov Olsen) che ha trasformato un parziale negativo in una roboante vittoria. Mihajlovic può contare su un gruppo che di fronte alle avversità è capace di non abbattersi: cinque punti conquistati ribaltando completamente la partita sono una rarità e impreziosiscono il bottino complessivo delle rimonte che è di dodici punti sui trentaquattro totali. Altri sette, infatti, erano arrivati rimontando un gol di svantaggio: la vittoria casalinga 3-2 sul Cagliari, quella al Ferraris contra la Sampdoria e il pareggio 1-1 in trasferta con il Torino 1-1.


💬 Commenti