Primavera, domani alle 12 la sfida in Coppa contro il Cagliari

Trasferta in Sardegna per i rossoblù di Zauri: in palio l'accesso ai quarti di finale

Scritto da Giacomo Guizzardi  | 

Luciano Zauri, tecnico del Bologna (Foto: Bologna FC)

Dopo lo scivolone in campionato, con la sconfitta per 2 a 0 sul campo della Sampdoria sabato pomeriggio, il Bologna Primavera di Zauri è pronto per tornare in campo e provare a riscattare la gara in Liguria: avversario di giornata il Cagliari, in Primavera Tim Cup, con la partita contro gli isolani valida per gli Ottavi di finale. Calcio d’inizio alle ore 12, ad Assemini, per sapere chi, al turno successivo, affronterà la vincente tra Roma ed Hellas Verona (finalista della scorsa edizione).

Il Cagliari di Alessandro Agostini, al debutto in Coppa, non avendo giocato i turni successivi, arriva alla gara casalinga di domani col morale alto: il 5 a 0 inflitto all’Ascoli e la vittoria, 10 giorni fa, contro l’Atalanta (un pesante 2 a 1 sul campo dei bergamaschi), hanno permesso alla squadra cagliaritana di iniziare a risalire la classifica dopo un avvio complicato, con i sardi fermi al momento all’undicesimo posto, con 7 punti conquistati. La squadra di Agostini, che negli ultimi giorni di mercato ha fatto un paio di operazioni importanti, sia in uscita che in entrata, vorrà provare ad andare avanti il più possibile nella competizione: lo farà affidandosi a Rachid Kouda, volto nuovo degli isolani, arrivato dalla Folgore Caratese e già incisivo nella prima uscita con la sua nuova maglia, con la doppietta segnata contro l’Ascoli in una manciata di minuti che ne hanno testimoniato il valore. Non ci sarà il faro della squadra, Bruno Conti jr, che ha ancora da scontare 3 giornate da scontare dopo l’espulsione nella scorsa edizione della Coppa: davanti chiavi dell’attacco affidate a Gianluca Contini, che con 5 reti in campionato è il miglior marcatore della squadra di Agostini. Ha salutato Cabras, portiere classe 2001, passato all’Olbia: il titolare, da qui in avanti, sarà Ciocci, ma occhio al possibile impiego di D’Aniello domani.

Passiamo al Bologna: il mercato ha regalato a Zauri 4 rinforzi, con gli arrivi di Tosi e Akki per la difesa e quelli di Bartha e Maresca per la mediana, al fine di proseguire sul cammino tracciato (terzo posto, 11 punti). Difficile, impossibile, che per domani siano già a disposizione, Zauri dovrà contare sulle forze già a sua disposizione. Molto probabile che si assisterà a qualche cambio rispetto alla gara di campionato contro la Sampdoria: Prisco potrebbe sostituire Molla tra i pali, in difesa chance per Cudini e chissà, magari anche per il giovane Motolese (classe 2004), mentre in mediana Grieco e i due gemelli Pietrelli potrebbero trovare spazio dall’inizio. Davanti Mattia Pagliuca, dopo le due panchine consecutive, è pronto per tornare a vestire la maglia numero 9, con Cossalter e uno tra Fabretti e Sigurpalsson che potrebbero iniziare dal 1’ minuto.


💬 Commenti