Seguici su Twitch

Cremona-Virtus Bologna: le pagelle. Alibegovic domina, Weems ancora decisivo

I nostri voti e giocatori della Segafredo dopo la vittoria sul campo di Cremona.

Scritto da Alessandro Iannacci  | 
Amar Alibegovic (Foto Virtus Bologna-Matteo Marchi)

TESSITORI 5,5. Si sbatte, gioca solo un quarto di partita ma non incide più di tanto nell’area pitturata. Per Tex solo 2 punti e un  rimbalzo.

BELINELLI 6,5. Gocce di classe quando serve malgrado una serata nella quale le polveri sono bagnate (1 su 7 da tre). Ma i punti decisivi (15) li infila. E non è poco quando altri si nascondono.

PAJOLA 6,5. Migliora partita dopo partita se si guarda la sua partita in modo completo e non ci si limita ai punti segnati: imita Teo negli assist (9!), si sbatte in difesa, passa bene e cerca sempre i compagni. 

ALIBEGOVIC 7,5. Ingordo, firma la sua partita più bella degli ultimi mesi. Ne mette 25. Un tarlo per la difesa di Cremona, si sente anche sotto canestro dove arpiona 6 rimbalzi.

RUZZIER 5. Il soldatino di Scariolo si prende una pausa e non entra in partita (0 punti). Ma servirà in altri frangenti.  

JAITEH 6,5. Doppia doppia per il francese (13 punti, 10 rimbalzi), sempre generoso e a tratti pasticcione. Ma averne di gente così laddove i giochi si fanno caldi. 

CERON ng. Comparsata di salute e minuti divertenti per il baby.

ALEXANDER 5. Torna a riveder gli incubi dopo una partenza felice con tripla. Resterà l’unica o acuto. Poi, palle perse, sciocchezze, disattenzioni. 

SAMPSON 6. Si rianima un po’ nella ripresa (5 punti, 5 rimbalzi) dopo un avvio senza costrutto. Si può dare di più, onestamente.

WEEMS 7. Una trave portante di questa Segafredo con troppe assenze. Sono gli 8 rimbalzi più che i 12 punti a balzare agli occhi. Su di lui Scariolo può sempre fare affidamento.

TEODOSIC 6,5. Una domenica in cui fa, a tratti, la comparsa. Ma Teo la fa bene anche se il frano a mano è, a volte, tirato: è sempre e comunque utile alla causa con 5 assist e 9 punti importanti.


💬 Commenti