Il nuovo coach delle Vnere Luca Banchi, ha rilasciato un'intervista alla "Gazzetta dello Sport", in occasione del Media Day di Eurolega. Di seguito vi riportiamo le sue dichiarazioni:

Sono concentrato su quello che la Virtus potrà dare e garantire in una Eurolega che è sempre torneo selettivo e stressante. E’ un gruppo rinnovato con precisi criteri, e penso che l’Eurolega sia la piazza ideale per capire le potenzialità di crescita. Mi aspetto entusiasmo nell’affrontare queste sfide, dove ci sono grandi picchi ma anche un livello di competizione che darà motivazioni a tutte le squadre. Questa squadra ha una leadership diffusa e condivisa, quindi speriamo di avere una Virtus capace di distribuire anche sacrifici difensivi e responsabilità offensive. Non penso alle aspettative della società, ma alla prima partita contro lo Zalgiris, unico modo per sopravvivere a questa competizione e per portare la squadra al livello delle migliori. Poi i conti si faranno alla fine, con anche il play-in: è una manifestazione equilibrata che ne premierà 10 anzichè 8, e l’obiettivo è farne parte. Io intanto dovrò calarmi in questa realtà, capendo le caratteristiche individuali di ogni giocatore e ricalcare il percorso fatto in questo inizio di stagione così come nelle precedenti. E che questa squadra sia degna di portare il nome Virtus sulle maglie”.

LEGGI ANCHE: Dove vedere Olimpia Milano-Virtus Bologna: streaming LIVE e diretta tv Supercoppa italiana

Virtus, parte la stagione di Eurolega: ecco il calendario completo
Verso Bologna-Napoli: Saelemaekers in gruppo

💬 Commenti

Testata giornalistica
Autorizzazione Tribunale di Bologna
8577 del 16/03/2022

Copyright 2023 © Sphera Media | Tutti i diritti sono riservati |
È vietata la riproduzione parziale o totale dei testi senza il preventivo consenso scritto dell’editore.

Sphera Media è iscritta nel Registro degli Operatori di Comunicazione con il numero 39167

Powered by Slyvi