Bologna Primavera, contro la Lazio ci si gioca la stagione

Ritorno dei playout in programma per oggi pomeriggio alle 17, a Casteldebole: i rossoblù di Zauri dovranno vincere per salvarsi. Diretta Sportitalia

Scritto da Giacomo Guizzardi  | 
Simone Rabbi: l'attaccante è pronto per tornare titolare

O tutto o niente: la stagione, fin qui deludente, del Bologna Primavera passa anche e soprattutto dalla gara di questo pomeriggio (ore 17) quando, a Casteldebole, arriverà la Lazio di Alessandro Calori, nella sfida valida per il ritorno dei playout. La partita, decisiva per entrambe le formazioni, decreterà al termine dei 90 minuti di gioco (o, eventualmente, di supplementari e rigori) chi, per la seconda volta dalla riforma del campionato in avanti, sarà costretto a retrocedere in Primavera 2. Il Bologna di Zauri, padrone di casa questo pomeriggio, può contare sul risultato dell’andata (a Formello finì 1 a 1) per avere a disposizione qualche risultato in più: la Lazio, che settimana scorsa si è mostrata aggressiva e decisamente più vogliosa di concludere l’andata vincendo, vorrà da subito premere alla ricerca di un gol che sarebbe pesantissimo. Alle 17, dunque, il calcio d’inizio, con la sfida che verrà trasmessa su Sportitalia Solo Calcio (sito dell’emittente televisiva): ad arbitrare la sfida ci sarà Francesco Carrione della sezione di Castellamare di Stabia, assistenti Lattanzi di Milano e Cataldo di Bergamo. 

 

Come arriva il Bologna

La poca determinazione messa in mostra settimana scorsa, con l’unico tiro realmente pericoloso effettuato da Vergani in occasione del gol, fa spaventare Zauri in vista della gara di oggi pomeriggio: servirà un Bologna nuovo, soprattutto sotto il piano mentale, per sperare nella salvezza che, va detto, non è corretto prendere come un obiettivo raggiunto, visto che le potenzialità di queste squadra facevano pensare a ben altri palcoscenici. La squadra, in ritiro da ieri sera all’Admiral Park Hotel con lo scopo di far comprendere ai ragazzi la gravità e allo stesso tempo l’importanza della situazione, dovrà per forza di cose mostrare questo pomeriggio di tenerci al mantenimento della categoria. Rispetto alla sfida di andata tornerà Rabbi, che ha scontato la squalifica, con Zauri che potrebbe scegliere un 4-3-3 come modulo iniziale: in porta Molla, protetto da Arnofoli, Milani, Khailoti e Montebugnoli. A centrocampo dovrebbe partire dalla panchina Ruffo Luci, con Maresca, Farinelli e uno tra Viviani e Roma in mediana; davanti, ai lati di Vergani, ci saranno Rocchi e, per l’appunto, il rientrante Rabbi.

 

Come arriva la Lazio

Nonostante una buona gara d’andata, giocata bene dai ragazzi di Calori, i biancocelesti si sono dovuti piegare al gol di Vergani che, di fatto, ha complicato la situazione dei laziali in vista della gara di questo pomeriggio a Casteldebole. Calori, subentrato a Menichini a due giornate dal termine della regular season, non è ancora riuscito a conquistare una vittoria e spera per lui e per i suoi ragazzi che la prima volta possa coincidere con oggi pomeriggio: davanti a Pereira, vista l’assenza di Furlanetto, Calori potrebbe cambiare qualcosa anche a causa di qualche acciacco dei suoi ragazzi. In difesa ci saranno Novella e Ndrecka sulle fasce, mentre al centro, con Floriani in dubbio, spazio ad Armini e a Franco. A centrocampo dovrebbe essere confermato il terzetto che tanto bene ha fatto mercoledì scorso, con Bertini regista e Marino e Coulibaly ai suoi lati. Shehu è invece pronto, davanti, per ispirare Moro e Castigliani, con quest’ultimo che dovrebbe partire dall’inizio nonostante qualche piccolo problema fisico. 

 

Le probabili formazioni

Bologna (4-3-3): Molla; Arnofoli, Milani, Khailoti, Montebugnoli; Viviani, Maresca, Farinelli; Rocchi, Vergani, Rabbi.

Lazio (4-3-1-2): Pereira; Novella, Armini, Franco, Ndrecka; Marino A., Bertini, Coulibaly; Shehu; Moro, Castigliani.

Diretta tv: ore 17, Sportitalia Solo Calcio. 


💬 Commenti