Seguici su Twitch

Trieste-Fortitudo, le pagelle: vittoria di squadra per la Effe. Sugli scudi Frazier, Benzing e Feldeine

Le nostre pagelle ai biancoblù bolognesi dopo la grande vittoria di Trieste. E' una vittoria di gruppo quella della Kigili.

Scritto da Massimo Guerrieri  | 
Coach Rajola durante il timeout (Valentino Orsini per Fortitudo Pallacanestro Bologna)

Vince la Fortitudo nel match di Trieste. 77-85 il risultato, dopo una grande prestazione di gruppo da parte della Kigili, che si rilancia in chiave salvezza. Ottime le prestazioni di Frazier, Benzing, Feldeine ed Aradori

Le pagelle

FORTITUDO

FRAZIER 8 - il suo apporto alla squadra è evidente, a livello realizzativo e di carisma. Chiude il suo match con 18 punti, 3 rimbalzi e 3 assist: prova da assoluto leader, senza paura di affrontare un periodo chiave della stagione.

BENZING 7,5 - ripete la prestazione fornita nel derby contro la Virtus. 17 punti, 4 rimbalzi e 4 assist per il giocatore più spaventoso per la difesa di Trieste, che lo tampona continuamente. 

FELDEINE 7- grande prestazione da parte di un giocatore che quest'anno ha avuto grossi problemi a livello fisico e non è mai riuscito a dare continuità alla sua stagione. Nel primo match in cui torna a giocare un numero di minuti che possa far risaltare le sua qualità, mette a referto 17 punti con 4 rimbalzi e 4 assist. 

ARADORI 7,5 - si merita mezzo voto in più per la tripla sul finale di gara che spezza definitivamente le gambe agli avversari. 15 punti, 2 rimbalzi ed 1 assist per un Aradori attento in difesa, lucido in ogni fase di gara ed utile alla sua squadra. 

CHARALAMPOPOULOS 6,5 - mister utilità. Non gioca tantissimo, ma quando è sul parquet di gioco fa sentire il suo apporto a livello realizzativo, difensivo e di esperienza. Sono 8 i suoi punti, con 6 rimbalzi ed 1 assist. 

GROSELLE 6 - non va quasi mai in difficoltà contro Konate, Delia e Grazulis, tenendo benissimo il campo a livello fisico e mentale. 4 punti, 9 rimbalzi ed 1 assist per un giocatore tanto criticato, lasciato praticamente solo nel ruolo di pivot dopo la cessione di Totè, ma molto spigliato ed energico in questa fase di stagione. 

DURHAM 5,5 - gestisce bene i possessi che passano dalle sue mani, ma gioca molto meno del solito e non riesce a contribuire alla causa a livello realizzativo. Gioca una gara attenta ed educata, che, però, non merita la sufficienza. 

PROCIDA 5 - gioca pochissimo e anche quando è in campo non fa tuonare la sua fisicità e la sua gioventù. Chiude con 0 punti, 1 rimbalzo ed 1 assist, ma continua a non ricevere così tanta fiducia da parte del suo staff tecnico. 

BORRA s.v.

RAJOLA 7 - gestisce benissimo tutti i suoi giocatori, i minutaglie di ogni componente del roster e chiama timeout quando deve farlo. Non si scompone mai e rimane lucido per tutta la gara. 

 


💬 Commenti