Seguici su Twitch

Virtus, Scariolo: "Dovremo capire se avremo le forze mentali per una stagione così lunga. Noi abbiamo un roster profondo ma..."

Il coach della Vnere, in attesa di cominciare ufficialmente la stagione, ha rilasciato un'intervista al Corriere di Bologna

Scritto da Andrea Riva  | 
Sergio Scariolo (Foto Virtus Bologna)

Il coach della Virtus Bologna, fresco campione d'Europa con la Spagna, ha rilasciato un'intervista al “Corriere di Bologna” alla vigilia dell'inizio ufficiale della stagione che avverrà mercoledì 28 settembre contro l'Olimpia Milano (semifinale Supercoppa italiana). Di seguito ecco le sue parole:

VIRTUS: “Ho dato le mie impressioni nella costruzione della squadra, sono stato in contatto con Ronci e so quali erano le possibilità e i limiti entro i quali muoverci. Ho visto tutti gli allenamenti e le amichevoli e ho trasmesso agli assistenti le mie considerazioni. Adesso però è il momento di avere un contatto diretto per capire qualcosa di più”.

STAGIONE: “Dovremo capire se avremo le forze mentali e caratteriali per una stagione così lunga. Servirà essere uniti nei momenti di difficoltà, senza farsi prendere dall'ansia dopo un paio di sconfitte o dall'euforia dopo un paio di vittorie. Serve creare una entità compatta da squadra vera con la S maiuscola”.

EUROLEGA: “I nostri rivali si sono rafforzati e noi, nei nostri limiti, abbiamo costruito un roster che ci può permettere di essere competitivi se gli infortuni ci lasceranno stare. Dovremo trovare una chimica per renderci squadra con diritto di cittadinanza in Eurolega. L'anno squadra quando gli infortuni ci hanno dato tregua la squadra si è compattata e con l'arrivo di un paio di giocatori siamo cresciuti. Bako? Un ragazzo intelligente, fa piccole cose che non si vedono ma molto utili. Andrà valutato nella sua crescita, oggi è una scommessa che può arrivare al culmine della sua evoluzione con un eccellente rapporto qualità-prezzo”.

MERCATO: Milano e la Virtus sono le squadre più attrezzate, ma non le uniche. Altre squadre hanno fatto passi avanti. Noi abbiamo un roster profondo ma quello dell'Eurolega è diverso da quello del campionato. Con l'uscita di Alibegovic e Tessitori il nostro parco italiani si è indebolito e abbiamo inserito due ragazzi che potranno darci una mano in certe partite di regular season, ma la conformazione è diversa".

LEGGI ANCHE: Virtus, Shengelia si allena in palestra per tornare al più presto (FOTO)


💬 Commenti