Dopo aver superato Treviglio con un netto 3-0, sebbene una gara 3 per cuori forti, la Fortitudo Bologna si prepara ad iniziare oggi la serie contro la Sebastiani Rieti (palla a due alle 18 al PalaDozza), valida per la semifinale del tabellone argento (dall'altra parte si sfidano Trapani e Verona con gara 1 andata ai siciliani). Serie contro Treviglio che dicevamo ha visto una Fortitudo in grande spolvero per le prime due gare, con una eccezionale difesa finalmente ritrovata dopo alcune uscite un po' incolore. Solo gara 3 è stata realmente in discussione, dove l'aggressività della squadra di coach Valli ha costretto la Effe a dover far ricorso a tutte le sue forze per chiudere definitivamente la serie. Ma oggi si volta pagina, perchè è già tempo di semifinale, dove arriva una squadra che ha già fatto uno sgambetto a Fantinelli e compagni in regular season: la Sebastiani Rieti.

mark Ogden
Mark Ogden contro Torino (ph. Valentino Orsini)

Fortitudo Bologna-Sebastiani Rieti: che serie sarà?

La squadra di Alessandro Rossi ha anch'essa superato con un secco 3-0 Rimini, sebbene, a differenza della serie della Fortitudo, ci siano state gare molto più equilibrate. In campionato al PalaDozza fini 76-70 per Rieti, in uno dei momenti più difficili della stagione per la squadra di Caja. Ma ora la Fortitudo ha ritrovato solidità difensiva ed in attacco è guidata da Mark Ogden che sta dimostrando di essere un giocatore di categoria superiore, e dal neo MVP italiano del campionato Pietro Aradori. Proprio tra le file di Rieti ci sarà un altro ex MVP, il trascinatore dei laziali Jazz Johnson, che nella serie contro Rimini ha viaggiato a quasi 25 di media. Per la squadra di Rossi ci sarà l'assenza dell'altro violino Dustin Hogue, rimasto vittima di un infortunio al tendine del tricipite brachiale del braccio sinistro, e che lo ha costretto a concludere anzitempo la sua stagione. Il quintetto titolare potrà contare comunque sul playmaking di Spanghero e sugli ex Italiano e Raucci, oltre che ai vari Poom, Nobile ed Ancellotti pronti a subentrare dalla panchina. Effe che dovrà stare attenta quindi alla grande dinamicità di Rieti, molto brava a viaggiare subito in contropiede appena preso il rimbalzo, e dovrà cercare di far valere alcuni punti di forza come i pochi palloni rubati dai laziali in stagione: solo 105, il dato minore tra tutte le squadre della prima fase. Per la squadra di Caja nessuna defezione, con il solito quintetto titolare composto da Fantineli, Aradori, Bolpin, Ogden e Freeman pronto a dare battaglia, in una serie che si prospetta molto combattuta.

Dove seguire Fortitudo Flats Service Bologna-Sebastiani Rieti

La partita sarà trasmessa su LNP Pass e Radio Nettuno Bologna Uno, palla a due per gara 1 oggi alle 18 al PalaDozza.

I convocati di Thiago Motta per Bologna-Juventus: riecco Soumaoro, Zirkzee out
Bologna Champions Tour: ecco il percorso del pullman scoperto

💬 Commenti

Testata giornalistica
Autorizzazione Tribunale di Bologna
8577 del 16/03/2022

Copyright 2023 © Sphera Media | Tutti i diritti sono riservati |
È vietata la riproduzione parziale o totale dei testi senza il preventivo consenso scritto dell’editore.

Sphera Media è iscritta nel Registro degli Operatori di Comunicazione con il numero 39167

Powered by Slyvi